Nuova MINI Clubman One D: motore diesel da 90 CV, velocità max 182 km/h

30

NUOVA MINI CLUBMAN ONE D – Quando si guarda a MINI, si pensa sempre a una buona dose di sportività in pillole. Scatto, piacere di guida, go-kart feeling, e moda che più moda non si può. Pochi che si soffermano a riflettere su quanto sia eterogenea oggi la gamma MINI, tra cabrio e SUV e ad esempio la Clubman, che rappresenta ben più di una sfida per il brand: ha le stesse doti di sportività ma espresse in un abito assolutamente unico, quasi iconoclasta, un’auto che fa fatica a rientrare in qualsiasi tipologia di vettura con la versatilità delle sue cinque “strane” portiere e il maggior spazio interno. Un’auto dalla silhouette slanciata, decisamente dinamica, eppure la Clubman è lunga appena 3,96 metri, ingegnerizzati alla perfezione.

Più funzionale della MINI tradizionale, sa pure esprimere una flemma tipicamente britannica con la nuova compassata motorizzazione diesel da 90 CV, che consuma meno di 4 litri (precisamente 3,9) per fare 100 km nel ciclo misto, emettendo soli 103 g/km di CO2. Un’auto moderna e intelligente dunque la nuova MINI Clubman One D, fresca di debutto lo scorso autunno, il cui motore 1.6 da 90 CV a 4.000 giri è il meno potente della gamma, ma non lo fa pesare visto che tocca i 182 km/h di velocità massima e accelera da 0 a 100 in 11,8 secondi. Soprattutto sviluppa una coppia di 215 Nm a soli 1.750 giri/minuto che consente riprese di tutto rispetto. Certo la gamma MINI Clubman offre altre motorizzazioni a gasolio, non ultima la neo arrivata versione SD con motore 2.0 da 143 CV, ma la nostra One D si è dimostrata il compromesso migliore tra chi cerca il glamour MINI e non vuol mettersi a giocare a ogni semaforo cittadino.

Peraltro questa motorizzazione diesel da 90 CV conta di serie su un ottimo cambio manuale a 6 marce, sui sistemi Start/Stop e di frenata rigenerativa, nonché sul filtro antiparticolato DPF. Considerando che la Clubman One D costa 21.650 Euro, chiavi in mano, contro i 27.650 Euro della Clubman SD, il vantaggio è ulteriormente assicurato. E poi il restyling autunnale ha attecchito su tutta la gamma MINI Clubman: nuovi cerchi su pneumatici 175/65 R15, con standard la spia che indica la pressione delle gomme, le luci di stop a LED e il solito affollarsi di vernici esterne e le infinite personalizzazioni cromatiche della MINI. E in più la funzionalità della piccola portiera posteriore sul lato destro e i due battenti posteriori.

Il risultato è un bagagliaio che offre da un minimo di 260 litri a un massimo di 930 abbattendo il divano posteriore sdoppiabile (50/50). Gli interni sono decisamente sofisticati e confortevole è il posto guida, con il sedile regolabile in altezza e la funzione “Memory” di serie. Le tecnologie abbondano: lettore CD/MP3 con presa per lettori esterni Aux-In, l’opzionale sistema di navigazione che sfrutta un display a colori ad alta definizione e che consente di visualizzare i video di un iPod Apple sullo schermo di bordo. Per la sicurezza, MINI Clubman One D vanta di serie 6 airbag, l’ABS con ripartitore di frenata EBD e controllo dinamico in curva CBC, un potente impianto frenante con quattro dischi e il sistema DSC di terza generazione che controlla elettronicamente sia la stabilità della vettura che la trazione.

Fonte: Tgcom