Coronavirus, per il Salone di Pechino decisa la nuova data

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:16
63

Il Salone dell’auto di Pechino, dopo essere stato rinviato verso la fine di febbraio a causa del coronavirus, ora vede una possibile nuova data per la realizzazione

salone Pechino Auto
salone Pechino Auto (Getty Images)

Il salone dell’auto di Pechino a fine febbraio era stato rinviato a data da destinarsi a causa dell’epidemia da coronavirus. Originariamente avrebbe dovuto svolgersi tra il 21 ed il 30 aprile. Nelle ultime ore, però, il comitato degli organizzatori ha annunciato nuove date in cui si terrà l’evento: dal 26 settembre al 5 ottobre. Quello di Pechino, insieme al salone di New York, sono gli unici due motor show previsti per quest’anno. Anche quello americano è stato rinviato da aprile ad agosto. Cancellati invece quelli di Ginevra e Detroit. Nonostante i saloni dell’auto siano slittati, non saranno fermate le anteprime dei modelli che saranno presentati anche al di fuori del motor show.

Salone di Pechino, perché a settembre? La situazione in Cina

salone Pechino auto
salone Pechino Auto (Getty Images)

La situazione in Cina è in lenta ripresa, ma per precauzione si è deciso di spostarlo in autunno in modo da poter passare l’estate senza il rischio di creare nuove complicazioni. Nei giorni scorsi, dopo la scoperta di una nuova persona contagiata, nella provincia di Henan è stata imposto un nuovo lockdown temporaneo. Intanto, nelle ultime 24 ore, sarebbero morte altre 3 persone affette da coronavirus. Il totale dei decessi sale dunque, come riferito dal governo, 3.329. Questi dati però sono stati oggetto di molte contestazioni negli ultimi giorni ed alcune stime non ufficiali parlano di ben 42 mila morti. Un numero decisamente più tragico di quello riferito.

LEGGI ANCHE—> Lamborghini Huracan, il tuning estremo in fibra di carbonio