MotoGP, Ducati pensa a Luca Marini: la reazione di Valentino Rossi

In Ducati vogliono puntare sui giovani, dopo l’addio di Andrea Dovizioso. Luca Marini interessa e Valentino Rossi risponde sull’interesse verso il fratello.

rossi marini
Luca Marini e Valentino Rossi (Getty Images)

Il 2020 potrebbe essere l’anno della consacrazione definitiva di Luca Marini in Moto2. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 è cresciuto negli ultimi anni ed è in testa alla classifica mondiale adesso.

Sembra aver raggiunto la maturazione giusta per poter puntare al titolo, anche se i concorrenti non gli mancano. Per primo il connazionale Enea Bastianini, con il quale non condivide solamente la voglia di aggiudicarsi il Mondiale. Infatti, entrambi sono nel mirino della Ducati per un approdo in MotoGP.

LEGGI ANCHE -> Dovizioso scontento delle gomme, Michelin risponde: “Facile accusare”

Marini in MotoGP con Ducati? Rossi replica

Luca Marini
Luca Marini (Getty Images)

La casa di Borgo Panigale è molto attenta ai giovani per il futuro. Ha già puntato su Francesco Bagnaia e vuole un altro italiano nel 2021. Il posto c’è e si tratterà solamente di fare delle scelte, probabilmente dopo il doppio GP di Misano.

Marini è tra i rider che vengono osservati. Valentino Rossi, fratello di Luca, ha avuto modo di commentare a Sky Sport MotoGP la situazione: «L’interessa della Ducati è uno onore. Ma adesso Luca deve focalizzarsi sul campionato 2020, perché ha la possibilità di vincere il Mondiale e questo non succede tante volte. Io mi concentrerei più su quest’anno, poi se Luca riuscirà ad arrivare in MotoGP con la Ducati, saremmo tutti felicissimi ovviamente».

Rossi invita il fratello a non perdere di vista l’obiettivo principale, ovvero il titolo Moto2 del 2020. La vittoria del Mondiale deve essere la sua priorità, il resto verrà di conseguenza. Non deve distrarsi troppo con la MotoGP, anche perché non sembra ancora decollata la trattativa per il passaggio in Ducati.

Alessio ‘Uccio’ Salucci, amico storico di Rossi e direttore sportivo della VR46 Riders Academy, in Austria ha confermato i dialoghi con Ducati e auspicato un accordo. Francesco Guidotti, team manager Pramac, a sua volta ha elogiato Marini definendolo maturo e spiegando che non c’è solamente lui tra i candidati. A Misano le idee saranno più chiare.

TI POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Vinales e la caduta in Stiria, Agostini si complimenta: “E’ stato perfetto”