Extreme E, team Rosberg batte quello di Hamilton in Senegal

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30

In una finale condizionata sia dal ritiro della X44 di Hamilton che dalla JXBE di Button è la macchina di Sainz Taylor e Kristofferson a conquistare il secondo successo di fila nel campionato Extreme E

Extreme E Rosberg
Tuffo nel Lago Rosa di Dakar per la squadra di Nico Rosberg che vince (Foto Rosberg X Racing)

Seconda vittoria consecutiva per il team di Nico Rosberg in Extreme E sulle dune e le piste del Senegal al termine di una competizione molto serrata tra la scuderia dell’ex campione del mondo di Formula 1 e la X44, finanziata da Lewis Hamilton.

Extreme E, Rosberg Rules

La finale comincia in modo molto vivace con una collisione incredibile proprio tra l’auto di Rosberg e la X44 nella quale il SUV elettrico di Hamilton ha avuto la peggio riportando danni tali che gli hanno reso praticamente impossibile completare la prova. A dispetto delle qualifiche, che avevano visto la X44 comportarsi benissimo e mettere in riga tutti i concorrenti, le cose sono completamente cambiate durante la finale.

La vittoria al Lago Rosa di Dakar nell’Ocean Prix, seconda tappa del campionato Extreme E porta così la seconda vittoria alla coppia Jonah Kristofferson e Molly Taylor che si portano nettamente in testa alla classifica.

LEGGI ANCHE > Rally della Seta, presentata l’edizione 2021: percorso e novità

L’incidente che elimina la X44 all’inizio della Finale

Finale a eliminazione

Finale a quattro tanto spettacolare quanto imprevedibile con una collisione già alla seconda curva: la Taylor va larghissima a cercare una pista più compatta e Cristina Gutierrez, alla guida della X44 di Hamilton finisce ancora più fuori pista danneggiando l’auto che non riparte più ed è costretta al ritiro. Con Taylor e Kristofferson che prendono il largo anche la JBXE di Jenson Button con Kevin Hansen e Mikaela Ahlin-Kottulinsky è costretta al ritiro a causa di un brutto danno alla sospensione posteriore destra.

A cercare di rendere la vita difficile al team di Rosberg resta solo la Veloce Racing di Stéphane Sarrazin e Jamie Chadwick che tuttavia non riesce mai a impensierire i leader, anche per via di una lunga bandiera rossa a causa dei molti detriti da rimuovere. Quando la gara riprende Kristofferson va il vuoto e vince in carrozza. Per il team di Nico Rosberg è il secondo successo di fila dopo in Arabia Saudita.

Prossimo appuntamento a fine agosto in Groenlandia, sulle piste di Kangerlussuaq.