MotoGP, grande attesa in Indonesia: un ex Inter accoglierà i piloti

La MotoGP approderà in Indonesia per il secondo round stagionale. Ad accogliere i piloti una vecchia conoscenza del calcio italiano.

Il Motomondiale ritorna a fare tappa in Indonesia a distanza di 25 anni dall’ultimo Gran Premio tenutosi nel 1997, sulla pista di Setul, nei pressi della capitale Giacarta. Ad ospitare la carovana sarà il nuovissimo circuito di Mandalika, recentemente realizzato sull’Isola di Lombok, che in questi giorni è soggetto a dei lavori di ripavimentazione per ottimizzare un tratto della pista come richiesto dai piloti della classe regina.

Marc Marquez e Jorge Martin 09-03-2022
Marc Marquez e Jorge Martin (foto Ansa)

Infatti nei tre giorni di test invernali dello scorso febbraio team e piloti della MotoGP hanno segnalato alcuni punti pericolosi dell’asfalto, dei problemi nelle vie di fuga, oltre alla presenza di polvere e sporco che ha costretto a posticipare l’inizio della prima sessione di test per consentire agli addetti ai lavori di rimuovere la presenza di sabbia, polvere e detriti e garantire un certo tenore di sicurezza ai piloti. Nei dintorni dell’autodromo indonesiano ci sono molti cantieri aperti e il vento ha portato polvere che, unita alla pioggia mattutina, si è trasformata in uno strato di fango.

La MotoGP vola a Lombok

Enea Bastianini
Enea Bastianini (Ansa Foto)

Ricordiamo che su questo tracciato si è tenuto anche l’ultimo appuntamento del Mondiale SBK 2021 a novembre, ma alcune problematiche non si erano evidenziate. Per il week-end di gara in programma dal 18 al 20 marzo sembra essere tutto pronto. Ad accogliere team e piloti ci sarà anche il ministro indonesiano delle Imprese statali, Erick Thohir, ex presidente dell’Inter. I biglietti per assistere al Gran Premio sono andati tutti esauriti, gli alberghi risultano tutti prenotati, non ci sono più auto a noleggio per i giorni del Motomondiale.

Si prevede anche un evento eccezionale nella capitale a Giacarta per mercoledì 16 marzo, quando ci sarà una parata di piloti per le strade cittadine a cui parteciperà anche il presidente Joko Widodo, con partenza e arrivo dal Palazzo Merdeka. Ci saranno tutti i big della classe regina, fra cui Marc Marquez, Pol Espargarò, Pecco Bagnaia, Jack Miller, Johann Zarco, Enea Bastinaini, Jorge Martin, Luca Marini e molti altri. Aderiranno anche Bo Bendsneyder e Gabriel Rodrigo, entrambi dalla Moto2, e i piloti locali Kario Suryo Aju e Vega Ega Pratama.

Gli orari del GP dell’Indonesia spingeranno gli appassionati occidentali della classe regina alle ore piccole. Ma ancora una volta sarà sicuramente un week-end di alto spettacolo e ricco di sorprese. Nel primo round a Losail abbiamo assistito ad una tripletta tricolore con le vittorie di Andrea Migno in Moto3, Celestino Vietti in Moto3 ed Enea Bastianini in Top Cloass.