Aleix Espargarò, risultato storico: non accadeva da oltre 20 anni

Aprilia e Aleix Espargarò scrivono una pagina di storia importante per la Casa di Noale. Adesso manca solo la ciliegina sulla torta.

Aleix Espargarò centra un obiettivo storico per l’Aprilia conquistando la prima pole position nella storia della MotoGP. L’ultima volta che la Casa di Noale ha centrato una pole risale all’ottobre del 2000, quando in Australia Jeremy McWilliams scattò dalla prima posizione nella classe 500. Un vuoto che sembra troppo lungo e che adesso il pilota di Granollers ha colmato trovando il feeling ottimale tra la sua RS-GP e il layout di Termas de Rio Hondo.

Aleix Espargaro 03-04-2022
Aleix Espargaro (foto Ansa)

Sono molto orgoglioso perché mi sento il papà di questo progetto“, ha commentato Aleix al termine delle qualifiche del Gran Premio di Argentina. Ma le buone sensazioni si erano intraviste già durante le prove libere, con entrambe le Aprilia di Espargarò e Vinales nelle prime posizioni. Una pole che era nell’aria ma che doveva essere agguantata. E ci ha pensato il pilota più esperto del box della squadra veneta, che adesso è carico per la gara: “Può essere un altro giorno storico“.

Aleix Espargarò cerca una domenica speciale

Aleix Espargaro 28-02-2022 (1)
Aleix Espargaro (foto Ansa)

Aleix sta scrivendo pagine importanti per il costruttore di Noale, dopo il podio di Silverstone nella stagione 2021. Guida questa moto da sei anni, ha impostato il suo feedback nell’evoluzione e step by step la sta portando a traguardi sempre più ambiziosi. Di certo questo risultato rende ancora tutto più facile al tavolo delle trattative per il rinnovo di contratto. “I punti si assegnano domenica, ma partire davanti è sempre bello. Stiamo lavorando bene e anche Vinales sta facendo dei passi avanti“.

Il pilota di Roses partirà dalla seconda fila, a dimostrazione che la RS-GP può davvero fare bene in questa domenica. In prima fila ci sarà anche la Ducati di Jorge Martin, che finora si sta rivelando il pilota più competitivo nelle qualifiche. “Non mi aspettavo un giro così da parte di Aleix“, ha ammesso il madrileno del team Ducati Pramac.

Per la gara bisognerà avere tutti i dettagli al posto giusto e sfruttare al meglio i 40 minuti del warm up per studiare la migliore strategia gomme, con l’enigma soft o media per il posteriore. “La pole position mi dà molta fiducia. Domani spingerò dal primo giro, il consumo di carburante sembra buono – ha concluso Aleix Espargarò -. Rimarrò il più rilassato possibile e farò del mio meglio“.

Impostazioni privacy