Sainz sorpreso dalla pole a Silverstone: “Giro non speciale”

Grande soddisfazione per Sainz, poleman a Silverstone per la prima volta in carriera: adesso concentrazione massima per la gara.

L’ha inseguita a lungo e finalmente è arrivata la prima pole position di Carlos Sainz in Formula 1. Nel GP in Gran Bretagna è stato lui il più veloce nelle Qualifiche bagnate disputate a Silverstone.

Carlos Sainz
Carlos Sainz (Ansa Foto)

Poleman un po’ a sorpresa, dato che Max Verstappen era stato il mattatore del pomeriggio ed era il grande favorito. Anche Charles Leclerc era stato più veloce in precedenza, ma lo spagnolo ha pescato il jolly giusto per siglare il miglior tempo di oggi.

Una grossa soddisfazione per lui, che adesso sogna ovviamente di completare l’opera vincendo anche la gara. Sarà tutt’altro che semplice, però partendo davanti cercherà di mantenere subito la prima posizione e poi di fare un buon ritmo. Può essere il weekend della sua prima vittoria in F1.

F1 GP Silverstone, Sainz festeggia la prima pole in carriera

Ovviamente Sainz era molto felice del suo risultato al termine delle Qualifiche di F1 a Silverstone: “È stato un bel giro, però ho faticato tanto con le pozzanghere con le gomme intermedie. Ce n’erano diverse sulla traiettoria di gara ed era molto facile perdere la macchina, rovinando così il giro. Complicato anche portare in temperatura le gomme in queste condizioni. Alla fine ho messo insieme un giro che non mi è sembrato nulla di speciale, però ho fatto il tempo e ho conquistato la pole position. È stato sorprendente”.

La sua prima pole position può essere convertita anche nella prima vittoria? Carlos risponde mostrandosi fiducioso: “Credo di sì. Il passo c’è stato per tutto il weekend, anche se durante la FP3 abbiamo avuto qualche problema che crediamo di aver corretto per le qualifiche. Se guardiamo il ritmo avuto nelle prime due sessioni, credo che dovremmo essere in una buona posizione per poter tenere questo primo posto. Max e Charles mi metteranno certamente pressione, però io darò il mio meglio”.

Vedremo se il pilota spagnolo della Ferrari riuscirà a conquistare il sui primo successo in F1. La sua stagione finora ha vissuto alcuni momenti di delusione e ha bisogno di un grande risultato in Inghilterra.

Impostazioni privacy