SBK 2011, GP Donington: Prima vittoria per Melandri. Giornata “nera” per Biaggi

26

Donington Park (REGNO UNITO) – I tecnici della Ducati Althea Racing hanno scelto la gomma morbida per Carlos Checa e lo spagnolo ha vinto Gara1, senza troppi problemi: “Abbiamo montato la gomma giusta, ma abbiamo anche sofferto perché verso la fine era consumata”. Checa ha preceduto di 3”397 Marco Melandri, che ha concluso secondo, in sella alla Yamaha R1 ufficiale.

Macho ha saputo dare le indicazioni giuste ai box dei tre diapason. Ha fatto fare alcune modifiche per alleggerire la modo e renderla più agile. Sono risultate ottime, tanto da regalargli una giornata da protagonista qui a Donington, nonostante avesse l’influenza e la febbre (37,5 gradi). Il ravennate si è detto molto soddisfatto per i buoni risultati e per il grande supporto che gli ha dato la sua squadra, facendogli “tornare la voglia di correre per vincere”.

Con la sua grande motivazione Melandri l’ha fatta in barba a Max Biaggi, che dopo aver preso paga dal connazionale vincitore di Gara1, si è beccato anche una bandiera nera (la squalifica) nella seconda manche, per avere ignorato il segnale di Ride-through, l’obbligo di passare dai box. I commissari di gara gli avevano comminato questa penalità a causa di una falsa partenza, ma Biaggi stava spingendo forte per recuperare il ritardo e, mentre teneva aperto, il gas non ha visto il segnale.

È andata meglio al suo compagno di squadra Leon Camier, che ha portato l’Aprilia RSV4 Factory ufficiale sul terzo gradino del podio, davanti al pubblico di casa sua. Camier ha tagliato il traguardo con 5”902 di ritardo da Checa.

Ha pagato il suo errore Leon Haslam, che è arrivato lungo in curva pochi giri prima della conclusione con la BMW S 1000 RR ufficiale, mentre stava lottando per le prime posizioni, e si è dovuto accontentare della quarta piazza, guadagnata con un distacco di 13”842 dal primo.

Dopo la prova numero due di Donington, Checa è in testa alla classifica del Mondiale Superbike 2011, con 91 punti. Melandri è secondo, a quota 72 punti. Leon Haslam è terzo, con 53. Biaggi ha pagato cari i suoi errori e si ritrova quarto, con un totale di 49 punti e un distacco di 42 da Checa.

Superbike Donington Park 2011: risultati Gara2

1 C. CHECA ESP Althea Racing Ducati 1098R

2 M. MELANDRI ITA Yamaha World Superbike Team Yamaha YZF R1 + 3.397

3 L. CAMIER GBR Aprilia Alitalia Racing Team Aprilia RSV4 Factory + 5.902

4 L. HASLAM GBR BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR + 13.842

5 J. LASCORZ ESP Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R + 14.253

6 J. REA GBR Castrol Honda Honda CBR1000RR + 19.413

7 M. FABRIZIO ITA Team Suzuki Alstare Suzuki GSX-R1000 + 20.278

8 J. SMRZ CZE Team Effenbert-Liberty Racing Ducati 1098R + 21.160

9 A. BADOVINI ITA BMW Motorrad Italia SBK Team BMW S1000 RR + 24.298

10 R. XAUS ESP Castrol Honda Honda CBR1000RR + 24.907

11 S. GUINTOLI FRA Team Effenbert-Liberty Racing Ducati 1098R + 32.440

12 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Superbike Kawasaki ZX-10R + 32.679

13 T. CORSER AUS BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR + 34.070

14 E. LAVERTY IRL Yamaha World Superbike Team Yamaha YZF R1 + 36.418

15 R. ROLFO ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R + 44.037

16 M. AITCHISON AUS Team Pedercini Kawasaki ZX-10R + 52.412

17 N. HAGA JPN PATA Racing Team Aprilia Aprilia RSV4 Factory + 56.634

Non Classificati

RET M. BERGER FRA Supersonic Racing Team Ducati 1098R 1 22 giri

Squalificati

DIS M. BIAGGI ITA Aprilia Alitalia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 9 14 giri

da Motociclismo.it