F1, Giovinazzi rinnova con Alfa Romeo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:23
F1, Giovinazzi rinnova con l’Alfa Romeo
F1, Giovinazzi rinnova con Alfa Romeo

F1, Giovinazzi rinnova con Alfa Romeo.

L’Alfa Romeo ha confermato che rinnoverà il contratto dell’italiano Antonio Giovinazzi per la stagione 2020 della Formula 1. Il sedile del team italo-elvetico era uno degli ultimi ancora indefiniti in griglia. Il pilota italiano ha fatto il suo debutto in F1 con la Sauber nel 2017, in sostituzione di Pascal Wehrlein per le prime due gare. In questo 2019 da pilota ufficiale ha finora conquistato 4 punti e può vantare un 9 ° posto nel GP di casa a Monza come miglior risultato.
Sono molto felice di continuare con il team per il 2020. Sono grato per l’incredibile supporto che ho ricevuto in questo primo anno intero in F1: tutti i membri della squadra sono stati al mio fianco dall’inizio e non vedo l’ora di continuare il nostro viaggio insieme. Abbiamo imparato molto quest’anno e sono fiducioso di fare un passo avanti nella prossima stagione. Non sarò più un rookie, quindi non avrò scuse. Voglio essere competitivo dall’inizio del campionato e ripagare la fiducia che hanno avuto in me “, ha detto l’italiano, che sarà di nuovo affiancato dal campione del mondo 2007 Kimi Räikkönen.

Il rinnovo di Giovinazzi è una brutta notizia per Nico Hülkenberg. Il veterano tedesco non ha trovato una sistemazione dopo essere stato sostituito alla Renault da Esteban Ocon e aver atteso invano una chiamata anche dalla Red Bull. L’unico posto ancora vacante per il pilota tedesco sarebbe alla Williams, ma la concorrenza del canadese Nicholas Latifi appare molto forte.

Giovinazzi ad oggi occupa la 18a posizione della classifica del mondiale piloti, mentre il team Alfa Romeo è ottavo tra i costruttori, con soli 35 punti, davanti a Haas e Williams.

“Antonio sta andando molto bene quest’anno e sono estremamente felice di poter confermare che sarà ancora in Alfa Romeo nel 2020. Il modo in cui è entrato a far parte del team e i miglioramenti mostrati durante la sua prima stagione da pilota ufficiale, sono molto promettenti. Non vediamo l’ora di sfruttare appieno il nostro potenziale, continuando a lavorare insieme. Antonio ha dimostrato di essere un pilota molto veloce, anche contro un riferimento difficile come Kimi, e speriamo che continuerà ad evolversi man mano che acquisirà più esperienza. Il suo feedback tecnico, l’etica del lavoro e l’approccio positivo ci aiuteranno a far progredire la squadra, così come la continuità di avere una coppia invariata di piloti per il prossimo anno ”, ha dichiarato il team principal della squadra Fréderic Vasseur, dimostrando ancora una volta di riporre molta fiducia nell’alfiere italiano.