MotoGP, Jorge Lorenzo annuncia il ritiro

MotoGP, Jorge Lorenzo annuncia il ritiro
MotoGP, Jorge Lorenzo annuncia il ritiro (Foto: Repubblica.it)

MotoGP, Jorge Lorenzo annuncia il ritiro alla vigilia dell’ultimo appuntamento a Valencia.

Jorge Lorenzo ha ufficialmente dato l’addio alla MotoGP, dopo il finale di stagione di Valencia di questo fine settimana.

Durante una conferenza stampa speciale sul circuito “Ricardo Tormo”, giovedì pomeriggio, il cinque volte campione del mondo ha confermato che non onorerà il secondo anno del suo contratto con la Repsol Honda.

Affiancato dal CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta, Lorenzo ha citato la serie di infortuni dal settembre dello scorso anno, in particolare le fratture alla schiena ad Assen a giugno, come fattore principale nella sua decisione.

“Ho sempre pensato che ci siano quattro giorni significativi nella vita di un pilota; la tua prima gara, la prima vittoria, il primo campionato del mondo e poi il giorno in cui ti ritirerai “, ha detto.

“Come tutti avete immaginato, sono qui per annunciare che questo giorno è arrivato per me. Questa sarà la mia ultima gara in MotoGP”.

“Ho pensato per la prima volta al pensionamento dopo l’infortunio ad Assen, prendendo la mia decisione finale dopo la Malesia “.

La gara di Sepang nel 2010 è stata nominata da Jorge come il suo momento più memorabile, quando ha vinto il titolo MotoGP per la prima volta.

Lorenzo, che si è fermato più volte per tenere sotto controllo le sue emozioni ma è rimasto composto, si è anche scusato con la Honda e il team manager Alberto Puig dicendo di averli “delusi” in questa stagione.

“Ma penso che questa sia la decisione migliore perché Honda e Jorge Lorenzo sono entrambi vincitori. Dobbiamo lottare per le vittorie”.

Ezpeleta ha aggiunto: “Non appena ho sentito la decisione di Jorge, abbiamo parlato con la FIM e sono lieto di dire che Jorge diventerà una leggenda della MotoGP durante il prossimo Gran Premio di Spagna a Jerez”.

Johann Zarco è ora il favorito a prendere il posto di Lorenzo insieme al campione in carica Marc Marquez per la prossima stagione.

MotoGP, Jorge Lorenzo annuncia il ritiro

Lorenzo è approdato in MotoGP come doppio campione del mondo della 250cc nel 2008, continuando a perfezionare uno stile di guida liscio come la seta, raccogliendo in pista la bellezza di 44 vittorie e tre titoli mondiali alla Yamaha, tra cui l’unica sconfitta del titolo per Marquez, prima di passare a grandi guadagni Ducati nel il 2017.

L’accordo con Repsol Honda, firmato poco prima che Lorenzo ottenesse il successo numero uno dei tre in Ducati nel 2018, ha creato quella che è stata etichettata come una squadra da sogno con Marquez, visto che in due hanno conquistato tutti i titoli della MotoGP dal 2012.

Ma il sogno si trasformò presto in un incubo per Lorenzo, che si è fatto male durante le fasi finali della sua carriera in Ducati, per poi subire una frattura al polso durante l’allenamento invernale, prima di una serie di problemi legati allo scarso feeling alla guida della Honda.

Con l’obiettivo di diventare solo il quinto pilota nella storia a vincere gare di prima classe per tre diversi produttori, Lorenzo ha invece ottenuto come miglior piazzamento l’11 ° posto in questa stagione e non è andato oltre il 14 ° da quando è tornato dalle fratture alla schiena ad Assen a giugno.

Lorenzo ha trascorso gran parte della sua carriera in Yamaha al fianco di Valentino Rossi ed è l’unico compagno di squadra ad aver battuto l’italiano nella corsa ad un titolo mondiale, sia nel 2010 che nel 2015.