Peggiori automobilisti del mondo: ecco la classifica completa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:04
120

Peggiori automobilisti del mondo: ecco la classifica completa. Nella top 100 figurano anche diverse città italiane

Classifica automobilisti peggiori del mondo
Automobilisti peggiori del mondo: ecco la classifica completa (Foto: Getty)

Esistono posti dove la vita dell’automobilista è veramente un inferno. Traffico congestionato, macchine inquinanti, strade dissestate e soprattutto automobilisti aggressivi e indisciplinati. Ulan Bator, Mosca e Karachi sono le tre città con i “driver” più aggressivi. La classifica è il frutto di uno studio realizzato da Mister Auto, sulla base delle risposte di oltre 6.000 conducenti, di età compresa tra 25 e 60 anni, ai quali è stato chiesto:

Negli ultimi sei mesi, quante volte hai assistito a un incidente legato alla guida aggressiva?
Negli ultimi tre mesi, sei stato coinvolto in qualche episodio di guida aggressiva con un’altra persona?
In base hai dati raccolti, è stata stilata la classifica delle 100 città messe in ordine dalle più alle meno “indisciplinate”, vi mostriamo di seguito le prime 15:

Ulan Bator Mongolia 
Mosca Russia 
Karachi Pakistan 
Calcutta India 
Lagos Nigeria
Mumbai India
Istanbul Turchia 
San Pietroburgo Russia 
Bogota Colombia 
Città del Messico Messico
Sao Paulo Brasile 
Miami USA 
Rio de Janeiro Brasile 
Los Angeles USA 
Chicago USA 

Per quanto riguarda le italiane, troviamo Torino al 75° posto, seguita al 79° posto da Roma; all’81° Napoli, considerata erroneamente la peggiore del nostro paese, e all’82° Milano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> F1, Un nuovo team pronto ad entrare nel prossimo mondiale (FOTO)

Gli automobilisti peggiori del mondo
Automobilisti peggiori del mondo, i parametri della classifica (Foto: Getty)

Gli automobilisti peggiori del mondo: quali sono i parametri della classifica

La ricerca ritiene che tutte le molestie stradali siano da considerare come comportamenti aggressivi, vale a dire: non rispettare la distanza di sicurezza con il veicolo che ti precede, specialmente se fatto apposta; inoltre, minacciare, insultare o fare gesti ostili all’autista che ci precede; e compiere manovre intenzionali che mettono in pericolo gli altri.

E tutte queste azioni hanno una multa: 500 euro e la perdita di sei punti sulla patente.

Gli insulti sono anche considerati nel Codice Penale come un errore che può essere lieve o grave (a seconda dell’insulto), con conseguente penalità economica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scandalo Uber, 6000 denunce per molestie sessuali