MotoGP, presentata la nuova Yamaha M1 – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:53
217

La Yamaha ha presentato la nuova M1 su cui correranno nella prossima stagione di MotoGP Maverick Viñales e Valentino Rossi, all’ultimo anno con il team giapponese.

Presentazione nuova Yamaha
Maverick Viñales, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo alla presentazione della nuova Yamaha (Getty Images)

Dopo la presentazione della nuova Honda, stamane si è svolto l’unveilig della Yamaha M1 che prenderà parte al prossimo Motomondiale. Presenti all’evento, ovviamente, i due piloti del team Maverick Viñales e Valentino Rossi, all’ultimo anno con la scuderia giapponese che per il 2021 ha deciso di affidarsi a Fabio Quartararo, in arrivo dal team Petronas.

MotoGP, presentata la nuova Yamaha M1: l’ultimo unveilig di Valentino Rossi come pilota del team ufficiale giapponese

Oggi, giovedì 6 febbraio, il team Yamaha ha alzato il velo sulla nuova M1 che competerà durante il prossimo Motomondiale, che si aprirà tra poco più di un mese, l’8 marzo con il MotoGP del Qatar. La presentazione, si è tenuta all’interno della pit lane della pista di Sepang, in Malesia, dove si sono svolti gli shakedown nei giorni scorsi e da domani inizieranno i test ufficiali con tutti i piloti in pista per provare le nuove moto. All’evento immancabili i due piloti del team giapponese, Maverick Viñales e Valentino Rossi, che per l’ultimo anno siederà in sella alla Yamaha, dato che dal prossimo anno ad affiancare lo spagnolo ci sarà Fabio Quartararo, attualmente alla Petronas. Non si esclude che quello di oggi possa essere anche l’ultimo unveilig del Dottore da pilota, dato che l’ipotesi del ritiro dalle corse sembra essere ancora valida. La Yamaha, che ha puntato su Jorge Lorenzo come collaudatore, punta ad insidiare il dominio Honda di questi ultimi anni e soprattutto a riprendersi dopo la scorsa stagione dove è stato raccolto un terzo posto da Vinales ed il settimo da Rossi. Durante la presentazione Rossi ha parlato in merito al suo possibile ritiro: “Deciderò a metà campionato -riporta Repubblicadopo 7-8 gare: se sarò ancora competitivo, se non smetterò di divertirmi, allora vado avanti. Ancora un anno. Altrimenti, è finita“. Se il Dottore, nove volte campione del mondo, dovesse decidere di competere ancora per un altro anno potrebbe farlo in sella alla team satellite Petronas, sostituendo proprio Quartararo e correndo al fianco di Franco Morbidelli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  MotoGP, primo giorno di test in Malesia: domina Pedrosa sulla KTM

Yamaha M1
La nuova Yamaha M1 (Getty Images)