Alcol Coronavirus: la scusa della ragazza ubriaca alla guida

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59
102

Una ragazza risultata positiva all’etilometro si giustifica dicendo che avendo bevuto alcol si sarebbe difesa dal Coronavirus.

Alcol
Prova di sobrietà per verifica stato di guida (Foto: Getty)

Ha dell’incredibile ciò che è successo nel viterbese, dove una ragazza, fermata dai Carabinieri, è risultata positiva all’etilometro, per poi giustificarsi dicendo che l’assunzione di alcol l’avrebbe difesa dal Coronavirus. Il tasso alcolemico era di 2,96 grammi per litro, ovvero sei volte oltre il limite consentito, e non le è bastata la scusa per non farsi levare la patente, che le autorità hanno provveduto immediatamente a ritirarle. Stando alle sue parole, bere alcolici era il suo rimedio casalingo per contrastare il virus.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, provvedimenti sulla circolazione stradale: sospesi alcol test

Alcol Coronavirus, gli alcoltest erano stati sospesi in Lombardia

Carabinieri alcol coronavirus
Carabinieri (Getty Images)

Non è andata bene alla ragazza nonostante le misure di prevenzione istituzionali prese per contenere la diffusione del Coronavirus, che riguardavano anche i test alcolemici, in quanto possibili veicolatori di contagio. Tuttavia, il provvedimento assunto riguardava la Lombardia, escludendo di fatto la provincia di Viterbo, dove, a quanto pare, tali misure sulla circolazione stradale non sono state prese. Alla ragazza, che si era giustificata dicendo che bere alcol era il suo metodo domestico per combattere il virus, è stata immediatamente ritirata la patente.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Covid-19, tutte le domande e le risposte sul Coronavirus