Coronavirus, resiste sulle pareti per 7 giorni: come lavare l’auto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:06

Coronavirus, resiste sulle pareti e le superfici per almeno 7 giorni: ecco tutti i consigli su come lavare e disinfettare la nostra auto

Lavaggio auto ai tempi del Coronavirus
Coronavirus, resiste sulle pareti per 7 giorni: come lavare l’auto (Foto: Youtube)

Secondo gli ultimi studi pubblicati in materia, il Coronavirus è in grado di sopravvivere sulle superfici per molto a lungo, anche più di una settimana. Questo comporta dei rischi anche all’interno delle nostre automobili.

Poichè in questo momento estremamente delicato per l’emergenza Covid-19 non si può lasciare nulla al caso per limitare i contagi, dobbiamo prendere precauzioni e disinfettare la nostra vettura in modo adeguato. Il presidente dell’Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale, Mauro Sorbi, fornisce una serie di misure da utilizzare per pulire a fondo il proprio mezzo, che sia macchina o altro veicolo.

Pulirsi le mani frequentemente dopo aver toccato il volante è la prima raccomandazione da fare, così come la leva del cambio, il cruscotto e la maniglia della portiera dell’auto. Ricordiamoci che il volante è fra gli oggetti più sporchi del mondo: normalmente si calcola che in esso ci siano 4 volte più batteri di un bagno pubblico” sottolinea Sorbi, che poi prosegue:

Cautela per la possibile trasmissione del Covid-19: dalle pareti dell’auto, è veramente facile che il virus possa arrivare alle mani dell’automobilista, che poi si porta la stessa mano alla bocca o al naso, oppure si strofina gli occhi”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, controlli sugli spostamenti: scattano le prime denunce

Coronavirus, resiste sulle pareti per 7 giorni: come lavare la propria auto

Lavaggio dell'auto per prevenire Coronavirus
Coronavirus, resiste sulle pareti per 7 giorni: come lavare la propria auto (Foto: Getty)

Il presidente dell’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza statale aggiunge:

Se dovessimo usare un’auto in car sharing, che magari è stata utilizzata da qualcuno che ha avuto i sintomi del virus, va ricordato di usare sempre fazzoletti usa e getta; si dovrebbe pulire accuratamente le strutture della vettura dove possono essersi depositate goccioline di saliva. Anche i residui di cibo possono fare da catalizzatore per questi indesiderati microrganismi“, sottolinea Sorbi.

E’ altamente raccomandato per questo utilizzare i guanti monouso al distributore e lavarsi le mani quando si fa il pieno col self-service”.

Per quanto riguarda la pulizia vera e propria del mezzo, effettuata da noi stessi in prima persona nel classico lavaggio fai da te, bisogna sottolineare alcuni unti fondamentali.

1- Pulire le superfici interne, con particolare attenzione a volante, cambio e chiavi di avviamento, con prodotti che sanificano, disinfettanti a base di alcol specifici per automobili per non rovinare i rivestimenti.

2- Sostituire i filtri dell’aria condizionata e disinfettarli con gli appositi spray per ridurre i batteri aerobici che circolano nell’abitacolo.

3- Usare l’aspirapolvere sulla tappezzeria e lavarla con gli appositi prodotti detergenti, prestando particolare attenzione ai tappetini dell’auto. Meglio ancora se cogliamo l’occasione per sostituirli definitivamente.

4– Per una pulizia approfondita, si consiglia di togliere anche il filtro dell’aria, e sanificare anche le bocchette e i tubi che mettono in circolo l’aria stessa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> OMS: L’Organizzazione mondiale della sanità dichiara la PANDEMIA!