Hypercar elettrica: Apex Ap-0, un mostro da 650 cavalli e 1.200 kg di peso!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:36
106

Cosa si prova a guidare una nuvola? Apex ce lo spiega con il modello Ap-0

Hypercar elettrica
Hypercar elettrica: Apex Ap-0, un mostro da 650 cavalli e 1.200 kg di peso! (Foto: Youtube)

Hypercar elettrica: Il modello Ap-0 nasce dalla matita del designer britannico Guy Colborne, che vanta innumerevoli esperienze con diverse case costruttrici tra cui Opel, BMW e Daewoo.

Oggi Colborne presenta l”Hypercar elettrica Apex Ap-0, che se la vedrà non solo con i modelli compatibili (ricordiamo che dispone di 650 cavalli motore), ma anche con Hypercar più potenti grazie al suo incredibile rapporto peso/potenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE… Le auto di Vin Diesel: Mister Fast&Furious colleziona Supercar – FOTO

Hypercar elettrica: Apex Ap-0 il bolide britannico da 150.000 sterline, ovviamente tasse escluse…

hypercar elettrica
Monoscocca totalmente in carbonio con sospensioni Push-Rod previste per la Formula1 (Foto: Youtube)

La sua entrata in produzione è prevista per la fine del 2022, descriverla esteticamente è un piacere per gli occhi vista la sua linea di grande personalità soprattutto nella parte posteriore, dove una grande pinna centrale e due alettoni verticali ricordano concetti di aerodinamicità tipici dei bolidi di Le Mans.

La monoscocca è totalmente in carbonio con sospensioni Push-Rod previste per la Formula1, è dotata di un sistema automatico che gestisce l’assetto e la distanza da terra è di soli 9 cm quando la velocità diventa elevata.

Questo bolide britannico ha una velocità massima di 305 km/h, con un’accelerazione da 0 a 100 in 2,3 secondi, il listino parte da 150.000 sterline ovviamente tasse escluse.

Per quanto riguarda le dimensioni la sua lunghezza si sviluppa su 4,38 metri, 2,01 mt per quanto riguarda la larghezza, e per un altezza di 1,22 mt, il tutto sviluppato su un peso di appena 1.200 kg.

Per la Apex Ap-0 sono previsti cerchi da 20 pollici per il gruppo posteriore e di 19 pollici per l’anteriore, dischi da 360 mm e 340 mm, e pinze a 4 pistoncini.

Dotata di un complesso sistema Adas che riceve informazioni sull’ambiente circostante dal sensore Lidar montato sul tetto, il tutto viene assistito dal sistema AR Race Instructor, che fornisce traiettorie ideali per una guida sportiva in totale sicurezza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE… Supercar: Giappone, ecco la Aspark Owl, l’elettrica da 400 km/h!