In moto per settemila km con una Honda Cfr, l’impresa di Laura Cola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:58
86

Laura Cola, appassionata di moto e fondatrice di “Donneinsella”, ha viaggiato in moto da Budapest alla Sierra Leone per portare aiuti di ogni genere

donna moto budapest sierra leone
Laura Cola ha compiuto un’impresa. La donna ha viaggiato da Budapest alla Sierra Leone in moto (Instagram)

Laura Cola, donna di 37 anni appassionata di motociclette, ha fondato nel 2007 “Donneinsella“, scuola per ragazze con la forte voglia di diventare motocicliste. Ma questa è solo una delle tantissime iniziative che la Cola ha deciso di mettere in atto per portare alto il nome delle donne in sella a un veicolo a due ruote. L’ultima ha dell’incredibile: la 37enne ha viaggiato da Budapest alla Sierra Leone a bordo di una Honda Crf 250 Rally, per un totale di oltre 7mila chilometri. Il tutto in tredici tappe che hanno consentito alla fondatrice di “Donneinsella” di portare aiuti alimentari alle persone più bisognose della Sierra Leone. L’impresa è stata messa in atto poco prima che scoppiasse la pandemia del Coronavirus, come specificato da Laura Cola stessa.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Bonus 600 euro al via, Inps: “ricevute almeno 100 domande al secondo”

Le parole di Laura Cola sull’impresa compiuta: da Budapest alla Sierra Leone in moto

moto budapest sierra leone
L’arrivo in moto alla Sierra Leone, partita da Budapest (Instagram)

Quello che ha compiuto Laura Cola poco meno di un mese fa ha dell’incredibile. La fondatrice di “Donneinsella” ha viaggiato in moto, con un tour suddiviso in tredici tappe, da Budapest fino alla Sierra Leone. Un viaggio di oltre 7mila chilometri che la donna ha commentato così: “Un viaggio fantastico, un tour tra popoli ed emozioni diverse“. Inoltre, come spiegato dalla Cola stessa, il rientro è avvenuto pochi giorni prima che la pandemia del Coronavirus scoppiasse a livello globale: “Sono rientrata a casa dopo due settimane, e il mondo era completamente stravolto“. Adesso la donna si trova in casa a causa delle misure imposte dal Governo, ma certamente l’impresa che ha compiuto poco tempo prima rimarrà fortemente impressa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Esame di maturità 2020, solo un maxi colloquio e nessun bocciato