Categories: Fuori GiriNews

Sicurezza stradale: si studiano infrastrutture high-tech all’avanguardia

Una delle principali problematiche relative alla sicurezza stradale riguarda le infrastrutture. In questo senso, si studiano nuove soluzioni

Sicurezza stradale: le infrastrutture non sempre sono a norma (Getty Images)

Quando ci si mette alla guida, è importante avere uno stile sicuro e che non metta a rischio l’incolumità propria e delle altre persone. Una delle principali problematiche relative alla sicurezza stradale, infatti, è da collegare a come una persona guida e, talvolta, anche dal tipo di veicolo su cui è a bordo. Ma, senza dubbio, questi fattori non sono gli unici che determinano la sicurezza o meno sulle strade.

Ci sono altri elementi fondamentali, tra cui le infrastrutture. Molto spesso infatti, tra le cause di incidenti, c’è la presenza di elementi obsoleti e non a norma. Basti pensare al manto stradale, spesso rovinato, con buche o poco drenante. Oppure ai ‘guardrail‘, elementi che servono per ad ammortizzare eventuali urti e non far uscire i veicoli fuoristrada, ma che non sempre svolgono il loro compito nel migliore dei modi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inquinamento Roma e Milano: nonostante blocco traffico, dati preoccupanti

Infrastrutture high-tech: di cosa si parla

Si studiano alternative maggiormente all’avanguardia per migliorare la sicurezza stradale (Getty Images)

Tra le tante discussioni circa le mosse da prendere per migliorare la sicurezza stradale, c’è quella relativa alle infrastrutture. In questa direzione, si parla di nuove tecnologie all’avanguardia per limitare i danni e permettere un servizio più efficiente agli automobilisti.  Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Roberto Impero di Sma Road Safety ha affrontato l’argomento, specificando come strutture high-tech comportino investimenti maggiori da parte degli enti che gestiscono le autostrade, ma permettono un risparmio sui risarcimenti dei danni.

Tra queste soluzioni all’avanguardia, si parla di guardrail Andromeda, che incapsulano la struttura e evitano dei danni troppo gravi per gli utenti della strada. Altre soluzioni permettono di installare avvisi per le Forze dell’Ordine e videocamere sulle barriere laterali, in modo da permettere un soccorso efficiente e una disamina dei fatti precisa grazie alle immagini registrate.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Finanziamenti auto da 7 anni: proposta conveniente o superata?

Pasquale Conte

Recent Posts

LIVE Zanardi, le condizioni: Alex stabile, i fan continuano ad incoraggiarlo

Le condizioni di salute di Alex Zanardi sono in miglioramento. Il pilota è stato trasferito…

11 ore ago

Ferrari F430, la Rossa di Donald Trump all’asta: storia e caratteristiche

La Ferrari F430 che fu di Donald Trump sarà proposta all'asta da Mecum Auctions. Storia…

12 ore ago

F1 GP Bahrain, Vettel e il cane in pista: il team radio esilarante in un video

F1 GP Bahrain: esilarante la reazione di Sebastian Vettel alla vista del cane che ha…

12 ore ago

Maserati, intera gamma elettrificata entro il 2025: il piano del Tridente

Davide Grasso, CEO di Maserati, ha annunciato che l'intera gamma sarà elettrificata dal 2025 e…

13 ore ago

Volkswagen, ID.1 e ID.2 possibili Auto elettriche low cost: le indiscrezioni

Volkswagen starebbe pensando di lanciare nel mercato nuove Auto elettriche, ma economiche. Dovrebbero chiamarsi ID.1…

13 ore ago

Trasporto di oggetti in Auto, non tutto è concesso: cosa dice la legge

Il trasporto di oggetti in Auto è regolato da precise norme del Codice della Strada:…

13 ore ago