Hummer EV, la rivoluzione elettrica in un suv da mille cavalli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:51

Costerà caro e promette di essere rivoluzionario per il suo approccio al mercato delle grandi auto elettriche, è l’Hummer EV, un pick completamente elettrico che la casa americana distribuirà dall’anno prossimo in tre diverse motorizzazioni. Il testimonial è LeBron James.

Hummer EV
Foto Hummer Press Office

Un Hummer elettrico: se cisi pensa il paradosso è grande perché più le macchine sono grosse, potenti, ingombranti ed esagerate e meno si è pensati a ipotizzare una versione virtuosa che sia ad impatto zero. L’Hummer poi, nato come mezzo di incursione militare oltre le linee nemiche è quanto di meno elettrico si possa pensare. Tant’è però la casa, marchio del gruppo General Motors, non solo ci ha pensato ma lo ha anche messo nel suo industrial plan di questo travagliato 2020.

LEGGI ANCHE > Una Ferrari F50 al miglior offerente: chi ha tre milioni di dollari

Hummer EV
Foto Hummer Press Office

Hummer EV, la rivoluzione silenziosa

Hummer, per definizione è un mezzo pesante e potente che si esalta con i motori V8: il nuovo modello, già pronto, anticipato e in procinto di essere inserito nel listino l’anno prossimo. Si chiamerà Hummer EV e la sua operazione promozionale è già cominciata. Come testimonial è stato scelto niente meno che LeBron James, il phenom NBA che è un grande appassionato di Hummer e nel garage ne possiede diversi. Tanto appassionato da chiederne una versione customizzata apposta per lui.

Lo spot pubblicitario è già stato distribuito e anche la prenotazione del mezzo è già disponibile. Anche se la General Motors proprio questa settimana ha rinviato la presentazione del mezzo che era stato previsto in un primo momento il 20 maggio. L’Hummer EV doveva essere una delle grandi novità esposte al Salone di Ginevra che è stato come molti altri eventi fieristici, Detroit in testa, annullato.

LEGGI ANCHE > Auto turbo sportive anni ’80: Uno, R5, Mini Cooper, A112 Abarth

Hummer EV
Foto Hummer Press Office

Mille cavalli nella versione top

Il programma di produzione invece va avanti: dopo l’anteprima dello spot, inserito a peso d’oro nei claim pubblicitari durante il Superbowl che si è tenuto a febbraio a Miami, vinto dai Kansas City Chiefs, l’auto è stata svelata con qualche dettaglio in più. Il suo lancio pubblicitario, molto stiloso ed elegante parla di “quiet revolution”, una rivoluzione silenziosa.

Del motore si sa che sarà full elctric con una potenza pari a mille cavalli per un’accelerazione da 0 a 100 km/h rispettabilissima in 3,2”. Una prestazione eccezionale considerando le dimensioni e il peso dell’EV che sarà allestito nello stabilimento Hummer di Detroit-Hamtramck nel Michigan.

L’idea del SUV elettrico nasce da una correzione del piano industriale di Hummer che in questo impianto aveva pianificato di investire oltre due miliardi di dollari per la produzione di SUV elettrici. Ora, con altri ottocento milioni di dollari di investimento, su una linea parallela, insieme all’EV verrà prodotto il primo camion elettrico della compagnia e un’auto sperimentale a guida remota.

LEGGI ANCHE > Lo storico record della Bugatti Veyron di quindici anni fa: a 407 km/h

Tre motorizzazioni, diversi allestimenti

Le motorizzazioni previste saranno tre. Quella con un solo motore posteriore, quella con un secondo motore frontale e quella con un terzo motore posizionato in binario sul retro. La versione più potente, quella ovviamente con tre motori elettrici, sarà quella da 1000 cavalli. Anche sulle batterie Hummer ha intenzione di lavorare con diversi fornitori per differenti dotazioni: l’obiettivo per un full charge che dovrebbe durare intorno alle otto ore è quella di garantire un’autonomia di circa 500 chilometri.

La versione pick up, dovrebbe essere messa in vendita sul mercato americano intorno ai 75mila dollari (68mila euro). Al momento non si parla ancora di esportazione. Ma molto dipenderà dalla curiosità del mercato internazionale in questo momento di crisi ma anche di interesse per i mezzi a impatto zero.