Droni per la sanificazione anti Covid-19, l’esperimento in India

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:40

Droni per la disinfestazione delle strade e dell’esterno degli edifici. In una città dell’India si prova in questo modo a contenere e a prevenire i possibili contagi da Coronavirus

Drone per la sanificazione in India
Drone utilizzato per la sanificazione in India

E’ una delle nazioni più popolate al mondo e quella dove un’eventuale epidemia da Coronavirus incontrollata può causare contagi e vittime ingenti più che in altri paesi a causa del sovraffollamento e di un sistema sanitario carente.

Stiamo parlando dell’India, una nazione immensa che da metà marzo, dopo l’imposizione del lockdown, si è “distinta” per alcuni episodi tra dramma e.. ilarità.  Drammatiche le scene dell’esodo biblico di migliaia di persone che dalle metropoli hanno provato a raggiungere i luoghi di origine. Brutali quelle dei poliziotti che picchiano i cittadini che non rispettano il lockdown. Grottesca ma non più di tanto l’immagine del gendarme che spaventa coloro che tentano di non rispettare i divieti con un casco con l’effige del Coronavirus. 

Potrebbe interessartiIn Auto nell’incrocio più pericoloso del mondo, il video da Addis Abeba

Droni per la sanificazione a Ahmedabad

Ma non è tutto. L’India, infatti, sta sperimentando un’altra iniziativa per fronteggiare il Covid-19 ovvero la disinfestazione di strade ed edifici con l’ausilio dei Droni. La prima città ad essere interessata è stata Ahmedabad, una delle più colpite da decessi e contagi.

Milano Droni Sala

Metropoli da 5.5 milioni di abitanti, Ahmedabad ha fatto registrare finora 343 morti sui 2000 circa dichiarati in tutto il Paese, un numero elevato che ha spinto le autorità ad attuare provvedimenti urgenti. Ecco quindi la comparsa in volo dei droni che, opportunamente equipaggiati, hanno sparso disinfettante nell’aria e nelle pareti degli edifici e sull’asfalto, coadiuvate da autopompe e altro personale su strada.

Un rimedio, la cui efficacia è ancora da testare ma che potrebbe essere attuato anche altrove considerata la poca invasività per i cittadini e  il ridotto dispiegamento di uomini e mezzi.

Leggi anche Nave cargo elettrica, prototipo testato in Cina: carico e autonomia