Swincar, l’auto ragno ultra snodata della Mecanroc [FOTO]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:01
55

Si chiama Swincar e-Spider ed è una delle novità più divertenti di queste ultime settimane. Prodotta dalla francese Mecanroc è un quattro ruote motrici full-electric estremamente versatile e divertente destinato sicuramente a non passare inosservato.

Swincar
Swincar supera pendii del 70% in asse verticale e del 50% in asse laterale

Non è un allroad velocissimo, la velocità di punta è di appena 25 km/h, non è nemmeno il mezzo più comodo perché il suo allestimento – estremamente essenziale e spartano – sopporta il peso di una sola persona che lo guida un po’ come fosse un go-kart. Ma di certo è il mezzo più “aggrappato” alle pendenze più estreme.

LEGGI ANCHE > Tutte le auto più folli ed eleganti di Donald Trump

Swincar
Lo Swincar e-Spider, quattro ruote motrici elettriche e indipendenti

Swincar, il ragno che si aggrappa ai pendii

Capace di salire e scendere anche da pendii che arrivano al 70% lo Swincar e-Spider è una via di mezzo tra un quad e un go-kart. Molti penseranno che il mezzo si presti poco a un utilizzo quotidiano. E la cosa può essere vera soprattutto per chi vive in città. Ma la creazione della francese Mecanroc, è pensata soprattutto per chi vive in montagna o in zone fortemente disagiate dove le strade sono ipotetiche per gran parte dell’anno. Con uno zaino, o un piccolo portapacchi, Swincar dà la possibilità di raggiungere la meta attraverso sentieri appena accennati o del tutto assenti su erba, rocce e pietrisco e anche ghiaccio, con il giusto set di pneumatici.

Il motore elettrico è nato soprattutto per trasferire potenza e trazione su ognuna delle quattro ruote, tutte attaccate ad assi meccanici indipendenti l’uno dall’altro. Basta guardare le immagini e le foto per rendersi conto che Swincar è un mezzo divertente che con poca ricarica garantisce quattro ore di autonomia. Ma il primo obiettivo della casa costruttrice è quello di incrementare sia la potenza del motore, per alzare la velocità di punta che allungare di altre due ore la sua autonomia.

LEGGI ANCHE > La Toyota F1 di Jarno Trulli all’asta per beneficenza

Swincar
La versione tandem dello Swincar e-Spider

Test estremi su terreni impossibili

Lo Swincar e-Spider è stato presentato dopo test piuttosto estremi che sono stati superati sia sull’asse verticale, 70% che su quello laterale, del 50%. Il mezzo scavalca rocce e affronta le ripidità gestendo a ogni ruota in modo assolutamente indipendente. Chi guida deve avere la capacità di gestire il peso e di esporsi con cautela. Anche se la casa ha già presentato un secondo modello tandem, a due posti, che per la verità soffre un po’ la difficoltà dei chili extra da trasportare.

Tra salite e discese, greti e fossati Swincar si dimostra un mezzo estremamente divertente e curioso, molto simile ai prototipi che si vedono nelle spedizioni astronautiche o che sono stati elaborati da serial di fantascienza come Ufo o Spazio 1999. Il prezzo è adeguato alla unicità del veicolo, si parla di circa 13mila euro. Ma il mezzo è in grado di oltrepassare senza sforzo ruscelli, salite, dirupi entrando e uscendo da buche e ripidi pendii come se nulla fosse, per un sano divertimento.

Al centro è presente un seggiolino sospeso, sempre in asse con il terreno sottostante dato che le principali rotazioni sono delegate alle gambe meccaniche e alle ruote.
La sfida di questo genere di veicoli è in realtà meno ludica e più pratica. Si tratta di creare mezzi per il pronto intervento e il soccorso in caso di frane, alluvioni, terremoti in zone gravemente colpite. In Italia Swincar non è ancora distribuito: ma si può ordinare online attraverso la casa produttrice che ha filiali presenti in Spagna, Portogallo, Germania, Regno Unito, oltre che in Francia.