Siberia, tonnellate di Diesel nei fiumi: immane disastro ambientale – Video

Russia: in Siberia si sono riversati nei fiumi ingenti quantità di diesel, causando un enorme disastro ambientale. Putin costretto a dichiarare lo stato di emergenza.

Fiume Siberia tonnellate Diesel
Siberia, tonnellate di Diesel nei fiumi: immane disastro ambientale (Foto: Youtube)

Il 29 maggio scorso si è verificato in Russia, e più precisamente in Siberia, un disastro ambientale di proporzioni gigantesche. Si sono riversati ben più 20.000 tonnellate di diesel e lubrificante nei fiumi Ambarnaya e Daldykan. La causa si riconduce ad una grossa perdita da una cisterna di un impianto dell’azienda leader mondiale nella produzione di palladio e nichel, Norilsk Nickel.

Aleksei Knichnikov, esperto del Wwf, ha affermato che si tratta del secondo incidente di questo genere più grave della storia del Paese, sul piano di quantità di sostanze tossiche disperse nell’ambiente. Anche Putin si è esposto in merito, criticando i vertici della compagnia di non aver lanciato l’allarme in tempo. Inoltre, ha dovuto dichiarare lo stato di emergenza al fine di consentire l’invio rapido di ulteriori soccorsi per pulire l’area interessata dall’incidente.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> U2, l’aereo spia che non sapeva volare: storia, crisi e incidenti

I dettagli del disastro ambientale in Siberia

L’operazione di pulizia però non è così semplice, in quanto secondo gli esperti si tratta di una zona paludosa e molto isolata. Pertanto, andrà svolta in maniera il più possibile rapida, dato che il carburante si starebbe dissolvendo in acqua.

L’incidente si è verificato in seguito all’affondamento di uno dei pilastri che reggevano la cisterna nel terreno. Questo, probabilmente, è dovuto al fatto che il permafrost di quell’area è sempre più precario a causa del riscaldamento globale, nonché dell’aumento progressivo delle temperature. Il diesel fuoriuscito si è spinto fino a 12 km dal luogo del disastro, colorando di rosso l’acqua dei fiumi in vari punti per quasi l’intera distanza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> BMW 3, inseguimento con incidente in Ungheria – video

Impostazioni privacy