Volvo per i taxi a guida autonoma: il progetto con Waymo

Volvo ha annunciato una partnership con Waymo per un progetto di taxi a guida autonoma. I dettagli dell’iniziativa

Volvo per i taxi a guida autonoma: il progetto con Waymo
Volvo per i taxi a guida autonoma: il progetto con Waymo

Volvo ha annunciato che si unirà a Waymo, che realizza un sistema di guida automatica, il Waymo Driver, con l’obiettivo di realizzare una flotta di taxi senza guidatore. Non ci sono ancora dettagli sulle tempistiche, o dove il servizio sarà inizialmente reso disponibile.

Il nuovo servizio della casa svedese dovrebbe avere, questo almeno l’annuncio del marchio, una classificazione di Livello 4 sulla scala della guida autonoma della SAE International Automotive. Il quarto livello, identificato come “alta automazione” prevede una gestione autonoma dell’accelerazione e della frenata, di tutte le tipiche situazioni legate al traffico su strade urbane ed extra-urbane.

Si tratta di auto che possono procedere con il pilota automatico per periodi anche prolungati, ma il guidatore può in qualunque momento assumere il controllo del veicolo.

Leggi anche – Volvo punta alla sicurezza stradale: decisione “storica” sulla velocità dei modelli

Volvo, l’importanza del progetto congiunto con Waymo

"<yoastmark

Il brand aveva già ipotizzato questo sviluppo con la concept car 360c e l’obiettivo di arrivare poi a un veicolo di livello 5, a guida completamente autonoma.

L’accordo con Waymo di Volvo, che coinvolge anche i brand collegati Polestar e Lynk & Co, si pone sulla scia di una serie di importanti partnership nel settore della guida assistita. Lo scorso giugno, ad esempio, Waymo ha firmato una partnership simile con il gruppo Renault Nissan Mitsubishi. Collabora anche con Fiat Chrysler Automobiles e Jaguar.

“L’alleanza chiave con il gruppo Volvbo apre la strada allo sviluppo del Waymo Driver all’estero negli anni a venire” ha detto Adam Frost, chief automotive officer di Waymo. “E rappresenta una pietra miliare nell’industria delle auto a guida autonoma”. 

Leggi anche – Volvo e LIDAR insieme per automobili a guida autonoma: le novità dal 2022