Hamilton punge la Red Bull su Gasly: Marko replica svelando un retroscena

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23

Lewis Hamilton dopo Monza ha speso buone parole per Pierre Gasly, ricordando che è stato scaricato da Red Bull. Ma Helmut Marko ha replicato.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (Getty Images)

Ha sorpreso tutti il trionfo di Pierre Gasly nella gara di Formula 1 disputata a Monza nell’ultimo weekend. Nessuno alla vigilia del GP d’Italia poteva immaginare la vittoria del pilota dell’Alpha Tauri.

Un successo che si aggiunge ad altri buoni risultati conseguiti dal francese in questo campionato. Normale che il francese speri in una nuova promozione in Red Bull, che durante nel 2019 lo aveva retrocesso in Toro Rosso per fare spazio a un Alexander Albon che non sta affatto convincendo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pierre Gasly vuole tornare in Red Bull: Helmut Marko gli risponde

Marko risponde a Hamilton su Gasly

F1, Marko non pensa alla Mercedes: "La Red Bull ha un problema da risolvere"
Helmut Marko e Chris Horner (Getty Images)

Lewis Hamilton avrebbe vinto il GP d’Italia senza la penalità inflittagli per il rientro ai box in regime di pit-lane chiusa. Tuttavia, si è detto comunque contento che abbia vinto un collega come Gasly: “Grandissimi complimenti a Pierre, ha ottenuto un risultato meraviglioso. Ho visto quello che ha passato, dall’essere scaricato da un top team e adesso lo ha battuto. È fantastico vederlo recuperare e, in generale, vederlo crescere. Sono veramente felice per lui”.

Il campione della Mercedes punzecchia la Red Bull, che ha scaricato Gasly dopo neanche un campionato intero trascorso nel team anglo-austriaco. Vero che il pilota non stava ottenendo i risultati attesi, però poteva essergli data ulteriore fiducia.

Le parole di Hamilton non sono piaciute a Helmut Marko, consulente Red Bull, che in un’intervista a Sport 1 ha così replicato: «In realtà lui durante il 2019 parlò con il nostro team principal Horner e gli consigliò di sostituire Gasly con Albon. Ciò accadde ancora prima della nostra decisione. Quello di cui voleva sbarazzarsi la scorsa estate ha ora vinto il Gran Premio d’Italia con il nostro team Alpha Tauri. Non so perché Hamilton continui a trovare la necessità di consigliarci. La sua opinione non ci interessa».

Marko rivela che Lewis stesso aveva consigliato alla Red Bull di retrocedere Gasly in Toro Rosso per promuovere Albon nel 2019. Un retroscena interessante. Probabilmente il campione della Mercedes replicherà alle parole del manager austriaco.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Formula 1, Brawn propone griglie invertite: possibile cambio regolamento?