MotoGP Misano, Morbidelli si fa forte: “L’emozione ora deve passare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00
38

Sarà difficile ripetersi per Franco Morbidelli dopo la straordinaria vittoria di domenica scorsa nel MotoGp di Misano.

MotoGP Misano Morbidelli
Domenica scorsa a Misano la prima vittoria in MotoGP per Morbidelli (Getty Images)

Ma il pilota è pronto a rimettersi in discussione senza paure e senza emozioni…

MotoGP Misano riparte dalla vittoria di Morbidelli

Franco Morbidelli si rende conto di avere scritto una pagina davvero speciale della sua carriera: “Il piacere di vincere è stato straordinario, un emozione incredibile che non potrò mai dimenticare per tutta la vita. Ma ora è giusto lasciarsi questa emozione alle spalle e ripartire come se niente fosse accaduto – dice Morbidelli –devo mantenere la stessa concentrazione di sempre, la stessa ambizione che ho sempre avuto, la stessa umiltà. Forse questa vittoria mi garantirà un po’ più di fiducia in me stessa nei miei mezzi. Ma è solo questo. E non ne devo abusare”.

In una classifica del mondiale cortissima che a ogni gran premio può essere completamente stravolta Morbidelli è in rapida in ascesa: “É una situazione strana, un po’ folle, con tanti piloti in pochissimi punti. Ogni gara è molto incerta, il livello di competizione è altissimo. Detto questo non mi faccio molte illusioni anche se i numeri dicono che al titolo mondiale ci si può arrivare. L’unica cosa che mi interessa è semplicemente riconfermare me e la moto al massimo livello, fare altri progressi, non limitarci a mantenere la nostra posizione ma cercare di alzare ulteriormente il nostro livello”.

LEGGI ANCHE > LIVE MotoGP Misano, la Gara in diretta: trionfo Morbidelli, Mir beffa Rossi

MotoGP Misano Morbidelli
Domenica scorsa a Misano la prima vittoria in MotoGP per Morbidelli (Getty Images)

Problemi di stomaco

Non è stata una settimana semplice per Morbidelli che ha sofferto parecchio di stomaco e ha dovuto provare con una certa cautela: “Le cose vanno un pochino meglio e spero di poter essere in perfetta forma già dalle prove libere. Quando la vittoria di domenica scorsa posso solo dire che di tanto in tanto ci penso ancora. Sono convinto che vincere aiuti e possa portare confidenza. Quando vinsi la mia prima gara in Moto2 mi aspettavo di ripetermi, era il mio obiettivo. Così come d’altronde quando non hai mai vinto scendi in pista con la convinzione di poter puntare alla vittoria e quella diventa la tua motivazione principale. A questo punto spero solo che la vittoria di domenica mi dia ulteriore spinta e che questo successo possa portarmi a ripetermi”.

Morbidelli l’anno prossimo farà squadra con Valentino Rossi. Il mentore che in pista, domenica scorsa, è stato il suo grande rivale: “Suona strano essere l’uno contro l’altro e sarà sicuramente molto bello essere insieme nella stessa scuderia anche se la rivalità rimane la stessa di sempre, come quando corriamo al ranch di Tavullia. A stare dietro non ci sta nessuno anche se quello che sta davanti è il leader dell’Academy.  Sono molto curioso di vedere come andranno le prime prove la pista mi sembrava molto interessante martedì con delle condizioni di Grip addirittura superiori a quelle di domenica. Abbiamo fatto alcuni test, io non stavo molto bene ma siamo soddisfatti”.

LEGGI ANCHE > MotoGp Misano, Pagelle Gara: Morbidelli un re, Valentino Rossi beffato