MotoGP Misano, Valentino Rossi fiducioso per Gara: “Moto migliorata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:58

MotoGP Misano, Valentino Rossi partirà in terza fila dalla settima posizione, ma è comunque soddisfatto dei progressi della sua Yamaha

Valentino Rossi MotoGP Misano
Valentino Rossi (©Getty Images)

Ancora una volta a Misano, ancora una volta pole position per Maverick Vinales. Ennesima bella prestazione dello spagnolo in qualifica, che deve solo imparare a non vanificare in gara ciò che guadagna nelle qualifiche per diventare un serio candidato al titolo di MotoGP.

Settimo posto invece per il suo compagno di squadra Valentino Rossi, che nonostante parta dalla terza fila è fiducioso in vista della gara di domani.

“Sono soddisfatto, è stato un buon sabato”, ha detto il Dottore al termine delle qualifiche, evidenziando anche i miglioramenti della sua Yamaha. “Il feeling con la moto è migliorato, questo è l’importante. Ci sono tanti piloti che stanno andando forte, ad esempio Bagnaia che per me meritava la pole position.”

Il campione di Tavullia però fa anche autocritica: “Il passo era ottimo, ero veloce ma so che avrei potuto fare di più. Mi sarebbe piaciuto partire dalla seconda fila, adesso è più complicato”.

Ancora bocca cucita da parte di Valentino Rossi invece sul suo futuro in MotoGP, anche se ormai pare scontato il suo passaggio al team Petronas.

LEGGI ANCHE – MotoGP Misano, Pagelle Qualifiche: Vinales spietato, Bagnaia che peccato

MotoGP Misano, la griglia di partenza

Rossi Vinales MotoGP Misano
Maverick Vinales e Valentino Rossi (©Getty Images)

Ecco la griglia di partenza del GP di Misano, che partirà domani alle ore 14.00:

  1. Vinales (Yamaha)
  2. Miller (Ducati)
  3. Quartararo (Yamaha)
  4. P. Espargaro (KTM)
  5. Bagnaia (Ducati)
  6. Binder (KTM)
  7. Rossi (Yamaha)
  8. Morbidelli (Yamaha)
  9. Petrucci (Ducati)
  10. Dovizioso (Ducati)
  11. Mir (Suzuki)
  12. Nakagami (Honda)
  13. Lecuona (KTM)
  14. Zarco (Ducati)
  15. Oliveira (KTM)
  16. A. Espargaro (Aprilia)
  17. A. Marquez (Honda)
  18. Rins (Suzuki)
  19. Smith (Aprilia)
  20. Rabat (Ducati)
  21. Bradl (Honda)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Superbike Montmelò, Rea non fa sconti e fa il pieno anche a Barcellona