MotoGP Francia, Valentino Rossi si arrende: “Titolo troppo lontano”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:10

MotoGP Francia. Valentino Rossi rimane pessimista sulle sue possibilità di vittoria del titolo: “Morbidelli e Dovizioso ancora in lotta, io troppo lontano”.

Valentino Rossi
(Foto: Getty)

Il Dottore non crede più in lui in vista di un’eventuale vittoria del titolo di MotoGP. Una situazione che al momento lo vede distante 50 punti dal primo in classifica generale Fabio Quartararo. Troppo distacco secondo lui, che confessa di aver buttato punti importanti nel corso della stagione, soprattutto a Misano e a Barcellona. Due cadute consecutive, frutto di errori, che lasciano ancora l’amaro in bocca al nove volte campione mondiale.

La classifica tuttavia rimane corta, e ciò non escluderebbe una risalita del pilota di Tavullia, ma lui resta pessimista, citando i suoi colleghi Morbidelli e Dovizioso che ancora potrebbero giocarsela.

Credo sia molto difficile lottare ancora per il titolo – spiega Valentino Rossi in conferenza stampaMorbidelli e Dovizioso sono ancora in lotta, ma io sono messo peggio. Nelle ultime due gare ho buttato punti importanti e ora mi ritrovo indietro in classifica“.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> MotoGP Francia: orari Prove Libere, Qualifiche e Gara (9-11 ottobre)

MotoGP, Valentino Rossi: “Francia non sarà l’ultima spiaggia, c’è già stata”

Valentino Rossi Yamaha MotoGP
(Foto: Getty)

Le Mans non sarà l’ultima spiaggia per me, c’è già stata“. Una frase che sembra annunciare la sua rassegnazione nei confronti di un titolo, secondo lui, ormai irraggiungibile. Tuttavia, il tracciato francese potrebbe rappresentare una buona opportunità per Rossi e per Yamaha, team che storicamente ha saputo offrire prestazioni di livello.

La Yamaha è sempre andata bene qui – spiega il marchigiano – Ciò mi rende ottimista, ma quest’anno bisogna attendere di scendere in pista. L’anno scorso non era andata granché bene però, io ero stato il migliore tra le Yamaha pur arrivando quinto. Speriamo che questa volta vada meglio“.

“L’obiettivo è quello di essere competitivo su ogni pista e fare belle gare fino alla fine – ha concluso il numero 46 In questo momento si deve vivere alla giornata, mancano ancora sei gare e tutto può succedere“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP, Yamaha: un positivo tra i membri del team, il comunicato