Formula 1, Red Bull: un positivo al Covid, il comunicato del team

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:17

La Red Bull ha annunciato che una figura della squadra è risultata positiva al coronavirus prima della partenza per il GP del Bahrain di F1.

Jonathan Wheatley Chris Horner
Jonathan Wheatley e Chris Horner (Getty Images)

Il Covid-19 torna a colpire il mondo della Formula 1. In queste ore la Red Bull ha comunicato ufficialmente che il direttore sportivo Jonathan Wheatley è risultato positivo al tampone per il coronavirus effettuato prima di volare Bahrain.

La scuderia di Milton Keynes ha specificato che Wheatley rimarrà in isolamento nei prossimi 10 giorni. Non prende parte alla trasferta del team a Sakhir, dove in questo weekend il campionato di F1 tornerà in azione.

Ci saranno altre persone della Red Bull a suddividersi gli incarichi che solitamente sono in mano al direttore sportivo. La sua positività al Covid-19 ha comunque avuto come conseguenza l’isolamento anche di altre figure appartenenti dalla squadra, perché ci sono stati dei contatti diretti e quindi non si possono prendere rischi.

In Red Bull sono sicuri che l’assenza di Wheatley non influirà sul normale svolgimento del lavoro durante il Gran Premio del Bahrain.