Flavio Briatore e il “caso” Rolls Royce a Milano, la smentita – Video

Flavio Briatore protagonista nel pomeriggio di ieri: la sua Rolls Royce ha mandato in tilt il traffico al centro di Milano, il video

briatore flavio parcheggio
Flavio Briatore (Getty Images)

E’ intervenuto con un video messaggio sul suo account Instagram, Flavio Briatore per smentire categoricamente la notizia pubblicata stamane su varie testate giornalistiche stando alla quale, una Rolls Royce di sua proprietà avrebbe intralciato il traffico in pieno centro a Milano causando notevoli disagi alla circolazione stradale.

Sono uscite notizie su un episodio successo a Milano ieri – spiega l’ex team principal della Renault in Formula 1 – (…) E’ una bufala completa. Ieri ero a Monaco tranquillo e non vado a Milano da almeno 20 giorni. E’ una bufala enorme ..

Dunque caso chiuso per Briatore che su Instagram ha incassato il sostegno dei numerosi followers che seguono quotidianamente il suo profilo sempre ricco di contenuti con video e foto sull’attività imprenditoriale e interventi sulla situazione economica e sociale in tempi di pandemia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flavio Briatore (@briatoreflavio)

La Rolls Royce di Briatore a Milano, la ricostruzione

Stando alle ricostruzioni pubblicate stamane e corredate anche da un video sull’episodio una Rolls Royce, avrebbe intralciato il traffico tra via Carducci e corso Magenta, occupando anche i binari del tram. Inevitabile il blocco della circolazione che per alcuni minuti è stata completamente ferma tra clacson squillanti e proteste degli automobilisti.

PER GUARDARE IL VIDEO – CLICCA QUI

La proprietà della lussuosa auto è stata attribuita a Flavio Briatore che, come scritto sopra, ha seccamente smentito l’episodio, rivendicando la sua estraneità ai fatti.

Non ci sarebbe nulla di sorprendente nel traffico a Milano alle sei di pomeriggio se non ci fosse di mezzo Flavio Briatore. Con la sua Rolls Royce parcheggiata sui binari del tram ha mandato completamente in tilt la circolazione e si è preso gli inevitabili improperi dei conducenti fermi nel traffico.