Alonso di nuovo sulla Renault del 2005: le dichiarazioni “nostalgiche”

Ad Abu Dhabi, Fernando Alonso è tornato al volante della Renault con cui vinse il titolo Mondiale nel 2005. Le parole “nostalgiche” del pilota

Fernando Alonso Renault Formula 1
(Foto: Getty)

Il circuito di Yas Marina ha visto il ritorno nel mondo della Formula 1 di Fernando Alonso. Il campione spagnolo è tornato in azione per alcuni giri di esibizione al volante della Renault R25 con cui conquistò il titolo mondiale del 2005. Grande nostalgia per i fan del motorsport, che hanno potuto riassaporare il sound del V10 di quegli anni e rivedere all’opera uno dei più talentuosi driver dell’ultimo ventennio su una monoposto iconica.

A provare la stessa sensazione è stato altresì lo stesso pilota, che a margine delle prove ha commentato il suo ritorno nel Circus. “Credo che sia i tifosi che nel paddock sentano la mancanza di quel rumore, poiché sono l’essenza della Formula 1 – ha spiegato -. Quello è il sound delle monoposto di quando eravamo bambini e guardavamo le gare davanti alla tv“.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> GP Abu Dhabi, che lotta tra Vettel e Alonso nel 2010: il video con i team radio

Abu Dhabi, Alonso torna sulla Renault del 2005: le parole del pilota

Dunque, tanta nostalgia per i tifosi e per Alonso stesso nel rivedere in azione la R25 di quindici anni fa. Tuttavia, il pilota ha affermato di essere contento nel rivedere tante vecchie conoscenze nel paddock, della Renault e non solo. “In un certo senso la F1 è un universo tecnologico che ci unisce” ha dichiarato.

Inoltre, secondo qualcuno, Alonso avrebbe portato la vettura al limite. Accuse a cui lo spagnolo ha replicato: “Sinceramente ogni volta che salgo su questa monoposto mi viene di andare veloce, è più forte di me. Anche se vecchia è la macchina perfetta per me. Queste vecchie monoposto – prosegue – sono più leggere delle attuali. Danno la sensazione di velocità. Le vibrazione sono fantastiche.”

Nei prossimi giorni, Fernando tornerà al volante di una monoposto moderna nei Test di Abu Dhabi. Vedremo quali saranno le sue impressioni.