Aguero “disperato” per la Lamborghini Aventador: una storia bizzarra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:05

Sergio Aguero e la Lamborghini Aventador, un rapporto decisamente complicato tra i due

Sergio Aguero
Sergio Aguero (Foto: Getty Images)

E’ nota la passione dei calciatori per le supercar. Lamborghini, Ferrari, Porsche e tanti altri marchi automobilistici di lusso sono tra i più in voga tra i giocatori che non mancano di ostentare i propri garage di lusso sui social. Tuttavia, c’è anche chi si è pentito di aver sborsato somme da capogiro per l’acquisto di una hypercar dal prezzo sensazionale. E’ il caso di Sergio Aguero e della sua Aventador personalizzata.

L’attaccante del Manchester City lo ha rivelato in un’intervista alla trasmissione della tv argentina Santo Sabado. Parlando della sua vita privata, ha dichiarato di domandarsi tuttora il perché abbia deciso di comprare la supercar italiana, a distanza di sei anni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Cristiano Ronaldo e la Lamborghini Aventador, supercar da leggenda

Sergio Aguero e gli acquisti sbagliati: una Lamborghini Aventador mai utilizzata

Lamborghini Aventador
Lamborghini Aventador (Foto: Getty Images)

Il 32enne ex Atletico Madrid ha acquistato la Lamborghini Aventador personalizzata nel 2014 ad un prezzo di circa 400.000 euro. Un acquisto inspiegabile e motivo di arrabbiatura come lui stesso spiega. “Non so perché c***o ho comprato una Lamborghini – afferma l’attaccante –. Avrà percorso più o meno 1.200 km in sei anni, l’ho usata pochissimo. Sono due anni che che mi domando perché ho comprato quell’auto. L’unica cosa che fa ora è prendere freddo e pioggia. Ha anche le ragnatele e tutto il resto“.

Come riporta il Sun, l’auto dell’argentino si presenta con una carrozzeria di colore nero satinato, con ruote di un’arancione particolare, così come gli interni. Sotto il cofano, invece, possiede il motore V12 da 6,5 litri della Casa di Sant’Agata Bolognese, in grado di erogare 700 cv di potenza e 690 Nm di coppia. Le prestazioni sono quindi di alto livello: 350 km/h di velocità massima e accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi. Insomma, davvero un peccato che sia rimasta ferma per sei anni. Chissà se Aguero deciderà di cambiare idea in futuro.