Formula 1, inizio in Bahrain: Mick Schumacher “esulta” e spiega il motivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:20

Mick Schumacher ha accolto positivamente la notizia dello spostamento dell’inizio del campionato di Formula 1 2021 dall’Australia al Bahrein.

Mick Schumacher
Mick Schumacher (Getty Images)

Tra le novità del campionato 2021 di Formula 1 ci sarà il debutto di Mick Schumacher. Dopo il trionfo nell’ultimo Mondiale di Formula 2, il pilota tedesco fa il grande salto.

Guiderà una Haas motorizzata Ferrari, sperando che la scuderia americana si riveli più competitiva che nel 2020. Molto dipenderà anche dalla casa di Maranello, che nella passata stagione aveva una power unit poco prestazionale e ovviamente ciò ha condizionato i team clienti. Quest’anno la situazione dovrebbe essere migliore.

LEGGI ANCHE -> Nelson Piquet positivo al Covid: dimesso dall’ospedale, le condizioni

Mick Schumacher carico per il campionato di F1 2021

Mick Schumacher, come si è guadagnato il posto alla Haas in Formula 1
Mick Schumacher (Getty Images)

Una delle notizie di questi giorni è il rinvio dell’inizio del campionato 2021 di F1. Infatti, il Gran Premio d’Australia del 21 marzo è stato posticipato e la stagione prenderà il via con il GP del Bahrein il 28 marzo.

Schumacher ha accolto positivamente il comunicato ufficiale. Intervistato dall’agenzia DPA, ha spiegato le sue ragioni: «Ovviamente non vedevo l’ora che iniziasse il campionato in Australia, ma adesso ho più tempo per prepararmi. Ma questo vale per tutti e la novità non cambia i programmi del team. Il mio obiettivo è farmi trovare pronto».

Mick farà il proprio debutto in Formula 1 a Sakhir, sulla pista nella quale suo padre Michael tornò a correre con la Mercedes nel 2010 dopo il ritiro di fine 2006. Quella in Bahrein sarà una gara speciale per tanti motivi per il figlio d’arte, che vuole dimostrare di essere all’altezza di un campionato di così alto livello.