Alonso pronto per il ritorno in F1: l’ingegnere Renault spiega i progressi

Fernando Alonso sta per iniziare una nuova esperienza in Formula Uno: lui non trascura alcun dettaglio e in Renault sono entusiasti.

Alonso
Fernando Alonso (Foto: Getty Images)

Anche nel 2021 Kimi Raikkonen sarà il veterano della Formula Uno, ma questa volta il Circus potrà riabbracciare un altro collega a cui l’esperienza non manca: Fernando Alonso, di due anni più giovane, che ha deciso di mettersi nuovamente alla prova e di accettare la proposta di una scuderia a cui lui deve tanto, la Renault. Anche in questo frangente l’asturiano non vuole trascurare alcun dettaglio e punta a dimostrare di non avere perso lo smalto dei tempi migliori.

Pur non avendo ancora avuto modo di gareggiare in pista, la scuderia sembra essere già entusiasta della sua scelta. A sottolinearlo è Pat Fry, responsabile del telaio Alpine, che è rimasto colpito dalla volontà dello spagnolo di curare ogni dettaglio. Chi, come lui, sa cosa significhi vincere, fa il possibile per pretendere il massimo dalla monoposto e non solo.

Formula 1, la previsione su Alonso: "Con Alpine può vincere il suo terzo mondiale"
Fernando Alonso (Foto: Getty Images)

Leggi anche – Alonso, ex pilota si sbilancia: “Può vincere il Mondiale con Renault Alpine”

Alonso pronto a dare il massimo con la Renault: è un vero perfezionista

Avere già gareggiato in passato con la Renault non può che agevolare Fernando Alonso, che si è subito ambientato nel team ed è pronto a ripagare appieno la fiducia della scuderia. “Fernando si è di nuovo inserito nel team e ha ascoltato i contenuti delle riunioni durante i weekend di gara – sono le parole di Pat Fry riprese da Formula Passion – Può sembrare banale ma è necessario imparare a guidare con le power unit di oggi. Per questo è stato al simulatore per familiarizzare con aspetti che sembrano molto semplici per noi.” C’è molto da imparare e deve andare avanti così – prosegue Fry  – si deve fare tutto il possibile per integrare i piloti in squadra ed abbiamo solo tre giorni di Test prima del Bahrain.”