Symphony, il re dei super yatch: lusso esclusivo per 36 ospiti – Foto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:52

Il Symphony dal quasi dieci anni rappresenta l’ultima frontiera dei superyacht più esclusivi per dimensioni, dotazioni ed esclusività

Symphony Yacht
(Getty Images)

È uno dei pochi yacht che suscitano qualche invidia ai cantieri italiani che in quanto a lusso e stile non hanno nulla da invidiare a nessuno, si chiama Symphony ed è stato costruito in Olanda dai cantieri Feadship di Haarlem.

Symphony, il colosso extralusso

Per la verità il Symphony ha molto di italiano, numerose tecnologie, tante soluzioni architettoniche studiate dai nostri designer, anche se gli interni sono stati assegnati alla francese Zuretti. Ma bisogna ammettere che il Symphony è quanto di più straordinario possa essere ammirato in un porto turistico.

Lungo 101.5 metri, è stato costruito nel 2012 per ospitare 36 persone nel lusso più esclusivo. Varato nel 2015 lo yacht ha girato relativamente poco, diventando tuttavia oggetto di curiosità e di passione per qualsiasi fan della nautica da diporto più esclusiva. Qualche tempo fa arrivò a Genova e ormeggiò al Porto Antico, accanto ai Magazzini del Cotone. La sua massa riuscì a far sfigurare persino lo straordinario Kauris IV; lo yacht di Marco Tronchetti Provera.

LEGGI ANCHE > Steve Jobs e lo yacht Venus: il sogno extralusso che non vide mai

Vale 150 milioni

Il Symphony, lo yacht più grande mai costruito da un cantiere olandese, il secondo al mondo (almeno per ora) per lunghezza e dimensioni, appartiene a Bernard Arnault, presidente e amministratore della LVMH colosso nella gestione e copravendita di beni di lusso.

Arnault, collezionista di fama mondiale, uomo noto per il suo gusto eccentrico ed esclusivo, ha un patrimonio personale che sfiora i 150 miliardi di dollari. Il Symphony gli è costato poco più di 150 milioni di dollari. E alla fine è stato un investimento mirato per il tipo di business del miliardario francese, che non poteva che avere no yacht infinitamente più esclusivo di quelli che vende e compra per conto di altri.

In acciaio e alluminio il Symphony rappresenta il massimo per quanto riguarda la sicurezza:  stabilizzazione, impianti antincendio, autonomia… un serbatoio da 256mila  litri di nafta per oltre 5500 miglia di navigazione a 14 nodi. Una piscina profonda sei metri (con fondo trasparente) per allenarsi alle piccole immersione in apnea, vasche idromassaggio, docce… tutto garantito da vasche d’acqua dolce per 56 mila litri.

LEGGI ANCHE > Il Nabila: lo yacht degli eccessi, da Kashoggi ai Queen

Terme e sport

L’area termale è la cosa più divertente del Symphony: una cascata, sauna, bagno turco, tepidarium, idromassaggio. Non possono mancare le piazzole per allenarsi al golf o al tiro al piattello.  Tutto è all’insegna della massima esclusività per un massimo di 36 ospiti. Che, considerando i 27 membri dell’equipaggio rischiano di stare un po’ stretti, giusto un pochino, e di frequentarsi parecchio.

Con sedici persone a bordo il Symphony garantisce un’autonomia ancora maggiore e una privacy assoluta: come nell’hotel più esclusivo.

Il Symphony viene considerato lo yacht più sicuro del mondo: ha passato oltre 750 test antincendio.