Magnussen firma con la Peugeot: gareggerà nel WEC Endurance

Kevin Magnussen firma con la Peugeot e allontana il possibile ritorno in Formula 1 con la Haas

Kevin Magnussen
Pronto un nuovo contratto per Kevin Magnussen in Peugeot (Getty Images)

Kevin Magnussen ringrazia, ma non intende tornare in Formula 1. Nemmeno se la Haas dovesse davvero chiamarlo in corsa per sostituire Mick Schumacher o Nikita Mazepin, che hanno firmato il loro primo contratto con la scuderia americana per il 2021.

Magnussen sceglie l’endurance

É lo stesso Magnussen a confermarlo dopo l’annuncio che la Peugeot lo ha messo sotto contratto per la stagione WEC Endurance del 2022. La casa francese sta rilanciando in modo molto ambizioso i propri programmi per il prossimo biennio. E ha voluto proprio il pilota danese che a fine stagione è stato messo da parte dalla Haas, alle prese con un forte rinnovamento, scegliendo altri campionati.

La stagione 2021 è cominciata con la 24 ore di Daytona, un buon quinto posto con la Cadillac della Chip Ganassi Racing con la quale proseguirà la sua attività agonistica per tutta la stagione. Nel frattempo comincerà a collaborare con la Peugeot e al progetto ‘endurance’.

LEGGI ANCHE > Kevin Magnussen, offerta da un Team di F1: il pilota la rifiuta

Capitolo chiuso

Tra Magnussen e Gunther Steiner, team principal di Haas, rimangono buoni. Ma la collaborazione si è definitivamente interrotta. E dire che proprio Steiner aveva aperto a un possibile ritorno di Magnussen, o di Grosjean. Ma Magnussen dice di non essere interessato.

“Gunther è un buon amico, come lo sono molte persone nel team Haas F1 – dice il pilota danese – ma essere impegnato con un invito, per una gara o qualche prova libera non mi interessa”.

Magnussen ha fatto le sue scelte: “Preferisco essere completamente concentrato su quello che sto facendo e voglio poter puntare a una vittoria, non essere nella seconda o terza fila. Ho fatto sette anni di F1 e posso essere contento. Fare qualche gara da ospite invitato non ha senso. Ho dato alla Formula 1 tempo e attenzione, penso di aver fatto del mio meglio per cercare di avere successo e ora voglio potere andare avanti e cercare di vincere di nuovo qualcosa”.

Kevin Magnussen
Kevin Magnussen lascia la Formula 1 dopo sette stagioni (Getty Images)

LEGGI ANCHE > Magnussen e l’addio alla Formula 1: “Avrei vinto anche io con la Mercedes”

Futuro in WEC

Magnussen è entusiasta del suo passaggio in Peugeot. Correrà insieme a Paul di Resta e Jean-Eric Vergne sulla nuova hypercar che la casa francese ha in progettazione per la stagione WEC 2022 e che sarà in corsa anche alla 24 ore di Le Mans: “Credo di essere sempre cresciuto come pilota anche se i risultati con Haas non stavano migliorando. Passare all’endurance è il passo perfetto per me. E ho intenzione di compierlo fino in fonda”.

Alla Haas resta il compito di trovare un sostituto autorevole per l’intera stagione. Potrebbe essere Romain Grosjean, il cui ruolo è tornato autorevole negli ultimi giorni o Pietro Fittipaldi che aveva preso il posto del francese proprio nelle ultime gare del 2020 dopo il disastroso incidente in Bahrain.