Valentino Rossi entusiasta della nuova Petronas: “Faremo grandi cose”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30

Valentino Rossi entusiasta della nuova Petronas: “Faremo grandi cose”. Il campione di Tavullia affiancherà Franco Morbidelli nella sua ultima avventura in MotoGP

Valentino Rossi
Valentino Rossi entusiasta della nuova Petronas SRT (Foto: Getty)

Questa mattina è stata svelata la nuova moto della Petronas SRT, la scuderia con la quale Valentino Rossi proverà a tornare competitivo dopo un 2020 sotto tono. Il “Dottore” rimarrà comunque alla guida di una Yamaha M1 ma lo farà con un team clienti (la prima volta in carriera) e al fianco di un grande amico come Franco Morbidelli. Proprio l’armonia all’interno del box potrebbe essere un aspetto su cui puntare, come dichiarato dallo stesso Rossi, apparso molto contento dell’inizio di questa ennesima avventura. Durante la presentazione, vestito con la nuova tuta d’ordinanza, il campione di Tavullia ha espresso le sue ambizioni per il 2021 e ha mostrato le prime immagini con la livrea rinnovata. Se il buongiorno si vede dal mattino, Vale è convinto di essere partito con il piede giusto.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP, presentata la Yamaha Petronas di Valentino Rossi: le foto della Moto

Valentino Rossi entusiasta della nuova Petronas: “Il nostro obiettivo è vincere le gare”

Rossi Morbidelli
Valentino Rossi entusiasta della nuova Petronas: “Il nostro obiettivo è vincere le gare” (Foto: Getty)

Parlando della nuova esperienza Rossi ha subito sottolineato la sua grande motivazione: “Arrivo in un team giovane ma che ha fatto benissimo negli ultimi due anni. Il 2021 è una nuova sfida per me. Rimango comunque alla guida di una Yamaha che conosco bene, visto che la M1 sarà sostanzialmente la stessa dello scorso anno. Per me è un’esperienza davvero interessante e non vedo di iniziare con i test”. 

Poi sull’aspetto estetico, da sempre caro a Valentino: “La livrea è davvero fantastica, con dei colori bellissimi anche sul casco. Devo dire che mi piace molto”.

Gli obiettivi per il 2021 saranno comunque moto alti:Vogliamo lottare per vincere le gare e arrivare sul podio, per conquistare un bel piazzamento alla fine dell’anno”.

Di sicuro correre al fianco di Morbidelli sarà un aspetto positivo: “Siamo due grandi amici e ci conosciamo da tanto tempo. Sarà bello sfidarci con la stessa moto e sono veramente contento di questo”.

Insomma sembrano esserci tutti i presupposti per un anno da protagonista, magari per un finale di carriera davvero col botto.