Roma, tracce di Covid sulle maniglie di Bus e Treni: la scoperta dei Nas

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:25

Il virus viaggia su bus e treni a Roma: i Nas trovano tracce di Covid su pulsanti e maniglie dei mezzi dei trasporti pubblici

Autobus Roma
Roma, tracce di Covid sulle maniglie di Bus e Treni: la scoperta dei Nas (Getty)

Tracce di Covid-19 su maniglie e pulsanti di bus e treni. Un sospetto che è stato confermato sulla linea Roma-Lido dei trasporti pubblici della capitale. Questo il risultato di controlli svolti dai carabinieri del NAS, nell’ambito di una campagna di controllo nazionale sulla presenza del virus sulle superfici solide di luoghi pubblici.

L’operazione ha la finalità di verificare che le misure di contenimento nei trasporti siano realmente efficaci contro la diffusione del Coronavirus. A Roma, i militari del NAS sono stati supportati dall’agenzia Regionale di Protezione Ambientale del Lazio (ARPAL). Sono stati eseguiti 42 prelievi di tamponi su automezzi e vetture della metro e dei trasporti ferroviari, urbani ed extraurbani.

Norme multa
(Getty Images)

Leggi anche – Un Bus Setra diventa centro vaccini Covid mobile: l’iniziativa in Germania

Covid in bus e treni: controlli a Roma e in tutta Italia

Dopo le analisi di laboratorio, 11 tamponi prelevati su un bus urbano sono risultati positivi, 4 da linee extraurbane di Roma e 6 dai vagoni del treno della linea Roma-Lido. Il virus era presente su maniglie di apertura, pulsanti di chiamata della fermata, poggiatesta di sedili e barre di sostegno. A livello nazionale, i controlli hanno interessato 693 vetture. Analisi anche biglietterie, sale di attesa e stazioni metro.

Sono emerse anche irregolarità nell’inosservanza di misure di prevenzione contro il Covid-19. Dopo i risultati dei test sono scattate subito operazioni di sanificazione straordinaria sui veicoli analizzati. Le ispezioni proseguiranno, e sono state già eseguite in altre città laziali, come Viterbo e Rieti. Anche qui sono emerse positività sulle superfici dei mezzi pubblici.