F1 GP Imola, disastro Mazepin: doppio testacoda nelle prove libere

In F1 al via le prove libere del GP di Imola: sul circuito romagnolo si è contraddistinto in negativo Mazepin: doppio testacoda per lui

F1 GP Imola Nikita Mazepin
Nikita Mazepin (Getty Images)

Il GP di Imola di F1 non è certo iniziato nel migliore dei modi per Nikita Mazepin. Il pilota, infatti, si è messo in mostra in negativo fin dai primi km percorsi sul tracciato romagnolo. Certo, il russo della Haas ha tutto il tempo per rifarsi, essendo soltanto alle prime Prove Libere che hanno dato il via al week end italiano ma se il buongiorno si vede dal mattino, si prevedono giornate amare per il pilota.

Nikita Mazepin ha iniziato la sessione con un testacoda in avvio, nel giro di ricognizione in uscita dal suo box. Ed il russo ha poi replicato proprio in chiusura di sessione. Stavolta sono state sventolate le bandiere rosse che hanno messo la parola fine alle FP1. Grande la beffa per Max Verstappen, impegnato in un giro davvero ottimo, considerato come stesse migliorando il tempo di Hamilton.

LEGGI ANCHE >>> LIVE F1 GP Imola, Prove Libere in Diretta: Bottas beffa Hamilton, bene Leclerc

F1 GP Imola: Mazepin e l’esordio con record negativo

Nikita Mazepin
Nikita Mazepin (Getty Images)

La Formula 1 è decisamente tutt’altro rispetto alle classi inferiori ma sembra proprio che Mazepin stia faticando oltremodo in queste prime settimane alla guida della Haas. Difficoltà non riscontrate dagli altri due rookie, Mick Schumacher e Tsunoda, con quest’ultimo addirittura finito a punti. All’esordio, nel GP del Bahrain, aveva disputato appena due curve in gara.

Allo spegnimento del semaforo, infatti, la sua monoposto ha subito perso aderenza finendo la corsa contro le barriere, nel lato opposto rispetto al terribile incidente in cui si incendiò la vettura di Grosjean. Un vero e proprio record negativo quello del russo, che durava da ben 20 anni.

Mazepin è ora chiamato ad un’inversione di tendenza mostrando tutto il suo talento al volante, considerato come fin qui sia emerso solo per i suoi comportamenti extra pista che hanno messo in imbarazzo più di una volta la scuderia statunitense.

Impostazioni privacy