MotoGP, Melandri punta su Quartararo: “E’ lui il pilota da battere”

Il pronostico di Marco Melandri sulla MotoGP: il commentatore DAZN non cambia la sua idea e indica in Quartararo il pilota da battere

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo (Getty Images)

Vittoria nella seconda gara in Qatar, replica a Portimao: Fabio Quartararo si prende la testa della classifica dopo i primi tre appuntamenti di MotoGP. Il pilota francese ha sfruttato al meglio le occasioni avute ed ora guarda tutti dall’alto in basso nella classifica iridata. Una posizione che non sorprende Marco Melandri che prima dell’inizio del campionato indicò proprio Quartararo come uno dei favoriti per il titolo.

Un pronostico che finora è stato confermato dalla pista e che l’attuale commentatore ‘DAZN’ rivendica. Parlando a ‘Motors2U’ l’ex pilota italiano spiega di non aver fatto a caso il nome del francese: “Si era capito già lo scorso anno – le dichiarazioni di Melandrima essendo in un team clienti ha avuto dei problemi“.

LEGGI ANCHE >>> Quartararo, vittoria speciale nel GP Doha: “Sostituire Rossi dà pressione”

MotoGP, Melandri non ha dubbi: “Quartararo pilota da battere”

Pecco Bagnaia
Pecco Bagnaia (Getty Images)

Melandri ribadisce dopo tre gare la sua convinzione sul pilota Yamaha del quale dice che “è lui il pilota da battere“. Per la conferma bisognerà attendere le prossime gare quando però il francese potrà mettere in mostra tutto il suo talento in circuiti dove, secondo Melandri, “è in grado di fare la differenza“.

Quartararo favorito quindi con le Ducati all’inseguimento. L’ex pilota indica in Bagnaia il possibile rivale del francese: “Vedo bene le Ducati – afferma – ed in particolare Bagnaia che è molto in forma, nessuno guida la Rossa come lui“. Al momento però il pilota di Torino paga il fatto di non aver ancora vinto.

Per un Bagnaia che va forte e si candida ad essere l’antagonista di Quartararo per il titolo, un Vinales che conferma i suoi alti e bassi: “Ha un grande talento ma certe volte si perde e va nel panico“. Poche possibilità anche per Marc Marquez che, spiega Melandri, deve ritrovare ancora la forma migliore. Resta Quartararo, il pilota da battere.