Verstappen, incidente a Baku: Pirelli svela il possibile motivo

Max Verstappen ha visto sfumare la vittoria a Baku per una foratura alla ruota posteriore sinistra: Pirelli svela il probabile motivo

Verstappen
Verstappen (Getty Images)

Max Verstappen sentiva già il profumo della vittoria quando la gara di Baku si è trasformata in un incubo. La ruota forata sul lungo rettilineo e i sogni di gloria che vanno ad infrangersi contro le barriere. Fortuna ha voluto che anche Hamilton non sia andato a punti, lasciando così invariato il divario in classifica piloti. Una consolazione che non basta al pilota olandese che in Azerbaigian stava dando un grande segnale in ottica campionato.

Tutto vanificato a pochi giri dalla fine con la gomma che scoppia e la gara del pilota Red Bull che finisce. Un incidente che è stato simile a quello accorso a Stroll qualche giro prima. Sui due crash si è espressa anche la Pirelli tramite le dichiarazioni che Mario Isola, responsabile dell’area motorsport del gruppo, a Sky. Isola ha rivelato il possibile motivo della foratura di Verstappen e di quella di Stroll.

LEGGI ANCHE >>> GP Baku, disastro Hamilton e Verstappen: social scatenati, i post più belli

Verstappen, la Pirelli analizza l’incidente: possibile detrito

Max Verstappen
Max Verstappen (Getty Images)

Secondo quanto dichiarato da Isola l’ipotesi più probabile della foratura è la presenza di un detrito: “Sì, è l’ipotesi più accreditata perché gli incidenti di Stroll e Verstappen sono avvenuti nella stessa parte di pista. Entrambi hanno avuto un problema alla gomma posteriore sinistra, che non è la ruota più impegnata“. Proprio per questo motivo il manager della Pirelli tende ad escludere la possibile usura del pneumatico.

Una spiegazione che certo non solleverà l’umore di Verstappen che nel post gara ha parlato di “cuore spezzato” per come si è concluso il Gran Premio. Un Gp che l’olandese aveva in pieno controllo e che è fuggita via all’improvviso, con l’unica consolazione del problema avuto da Hamilton nella ripartenza.