MotoGP, doppia novità per i piloti: si partirà subito in Austria

Novità in arrivo per i piloti di MotoGP: già a partire dalla seconda gara in Austria faranno il loro esordio due modifiche importanti

Quartararo
Quartararo (Getty Images)

La MotoGP è pronta ad introdurre subito una doppia novità. L’annuncio è arrivato e le modifiche faranno il loro esordio già a partire dalla gara in Austria in programma nel fine settimana di Ferragosto. Due i nuovi messaggi che la direzione gara potrà far comparire sulla dashboard delle moto. Due avvisi che vanno ad aggiungersi a quelli che i piloti già ricevano e che riguardano penalità o bandiere. Dalla prossima gara però esordiranno altri due avvisi che potranno facilitare la comunicazione tra i piloti e la direzione gara.

A spiegare le novità tecniche è Mike Webb, Direttore del Motomondiale. Il primo avviso riguarda problemi con l’abbigliamento ed è introdotto dopo il caso Quartararo nel Gp di Catalogna: “E’ una cosa che non è mai successa prima – spiega Webb – e ha riguardato la tuta del pilota. Quella di Quartararo non funzionava e necessitavamo di avvisare il pilota che doveva sistemarla. Non c’era un segnale specifico e quindi abbiamo deciso di introdurlo“.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP Stiria, Aleix Espargarò furioso con Marquez: il motivo | Video

MotoGP, avvisi per i piloti: novità dal GP di Austria

Marc Marquez MotoGP
Marc Marquez (Getty Images)

L’altro novità in tema di comunicazione ai piloti riguarda l’introduzione di un segnale di ammonizione che comparirà sulla dashboard delle moto. Si tratta di una vera e propria ammonizione con la quale la direzione di gara invita il pilota a non proseguire un determinato comportamento per evitare sanzioni.

Lo stesso Webb illustra il nuovo avviso: “Un pilota potrebbe avere un comportamento al limite del regolamento dettato da una distrazione o da un errore. I commissari con questo segnale informano il pilota che è un osservato speciale: se si rivelasse recidivo, potrebbe ricevere una penalizzazione“.

Impostazioni privacy