F1 GP Russia, prima fila per Sainz: il pilota svela la strategia della Qualifica

F1 GP Russia, un ottimo Carlos Sainz conquista la prima fila nelle Qualifiche del sabato. Le dichiarazioni del pilota della Ferrari

Carlos Sainz Ferrari F1
La Ferrari di Sainz (Foto: Getty Images)

Prima fila per Carlos Sainz, autore di una grande prestazione nelle Qualifiche del Gran Premio di Russia. In Q1, lo spagnolo stava rischiando di essere eliminato, ma nelle fasi finali della sessione è stata tutta un’altra storia. Dopo il rientro ai box per cambiare le gomme, il pilota della Ferrari era riuscito a conquistare la pole position provvisoria, anche se sul finale è stato beffato da Lando Norris.

Ad ogni modo, questa qualifica gli consentirà di partire dalla prima fila. Perciò, Sainz non può che esserne felice, soprattutto perché la strategia utilizzata si è rivelata vincente nonostante il meteo incerto. “Sono molto contento onestamente. Sin dall’inizio sono state qualifiche molto complicate, però subito dopo il Q2 ho capito che c’era una possibilità, che potevamo usare le slick” ha spiegato il pilota nella classica intervista post Qualifiche.

LEGGI ANCHE >>> F1 GP Russia, griglia di partenza: pole di Norris, Sainz che exploit

F1 GP Russia, le dichiarazioni di Sainz dopo le Qualifiche

Carlos Sainz
Sainz (Foto: Getty Images)

Abbiamo fatto un’ottima strategia facendo due giri alla fine per portare le slick in temperatura e poi abbiamo tirato fuori un giro piuttosto forte – prosegue Sainz –. Purtroppo, sono stato uno dei primi a tagliare il traguardo e questo non mi ha permesso di sfruttare al meglio le condizioni della pista, ma è stato comunque un buon giro limite“.

Dopodiché, l’intervista si sposta sul tema del passogara, che sin dalle Prove Libere del venerdì si sta rivelando essere molto buono. Pertanto, le prospettive per la gara di domenica sono positive al momento: “Questo weekend sembra un po’ più forte, probabilmente le condizioni peggiori sono state quelle intermedie. Prima del Q3 avevamo qualche problema da risolvere, ma poi sull’asciutto siamo stato più competitivi“.

Tuttavia, secondo il pilota della Rossa, ci saranno alcuni avversari molto forti con cui dover fare i conti sin dalle prime fasi della gara: “Chiaramente ci sono le due Mercedes e le Red Bull dietro, che saranno molto veloci. Però noi lotteremo e cercheremo di divertirci“.

Infine, una previsione sulla gara: “Spero di superare Lando in partenza, magari sfruttando la scia. Partire sullo sporco qui è penalizzante, quindi dovrà cercare di prepararmi bene stasera per fare in modo di non perdere troppo sul lato sporco alla partenza, in modo di prendere la scia e poi difendermi” ha concluso Sainz.