F1 GP Russia, Leclerc recrimina: “C’è stata una discussione”

F1 GP Russia, Charles Leclerc non è contento di come è andata la gara di Sochi. Le dichiarazioni del pilota della Ferrari

Charles Leclerc Ferrari F1
La Ferrari di Leclerc (Foto: Getty Images)

Delusione Charles Leclerc dopo il Gran Premio di Russia. Il pilota della Ferrari non è assolutamente soddisfatto della sua gara, nonostante un avvio brillante. Infatti, il monegasco è stato “vittima” della pioggia, caduta incessante a pochi giri dal termine e motivo per cui è scivolato in quindicesima posizione finale. Davvero un peccato per Charles, autore di una grande prestazione fino a quel punto della corsa.

Intervistato da Sky Sport F1 nel post gara, Leclerc ha espresso tutto il suo disappunto per come è andata, recriminando sul momento in cui doveva prendere una decisione cruciale: “C’è stata una discussione dopo che Carlos è rientrato, avevo un grande dubbio. Non volevo mettere nei casini i meccanici per rientrare allo stesso giro – prosegue –. E il giro dopo era già troppo tardi perché l’acqua era arrivata. Ho sperato che la pista si asciugasse ma a quel punto la gara era già persa“.

LEGGI ANCHE >>> F1 GP Russia, gli Highlights del Gran Premio: la sintesi della gara – Video

F1 GP Russia, le dichiarazioni di Leclerc dopo la Gara

Charles Leclerc
Charles Leclerc (Foto: Getty Images)

Nella fasi finali della gara, infatti, c’è stato un po’ di tentennamento sia da parte del team al muretto che da parte del pilota della Rossa, che quindi hanno scelto di proseguire con le gomme da asciutto. Una decisione, questa, pagata a caro prezzo sul piano del risultato finale.

A parte la questione della scelta sbagliata di non rientrare, Leclerc non riesce a vedere il bicchiere mezzo pieno, almeno dal suo punto di vista: “Purtroppo oggi non sono contento, anche se la power-unit nuova è una cosa positiva come team, però adesso personalmente dispiace veramente dopo una gara così finire dove sono finito“.

Infine, le congratulazioni a Sainz, tornato finalmente sul podio: “Bravo Carlos, di quello sono contento per il team. In più siamo arrivati davanti alla McLaren e questo è senz’altro positivo, però dal mio punto di vista non vedo nessun lato positivo” ha concluso il pilota monegasco.