Kawasaki annuncia la prima Moto ibrida: l’obiettivo della Casa giapponese

Kawasaki Motors ha annunciato una serie di nuovi progetti, tra cui la sua prima Moto ibrida. L’obiettivo della Casa giapponese.

Kawasaki
(Kawasaki media press)

Rivoluzione in casa Kawasaki, che ha di recente formato la nuova azienda con cui ha intrapreso un percorso di elettrificazione della propria gamma. Infatti, in occasione di una conferenza stampa, il presidente Hiroshi Ito ha svelato le intenzioni future della neocostituita Kawasaki Motors.

Le attenzione maggiori saranno date alla produzione di veicoli a due ruote e quattro ruote, di Moto d’acqua Jet Ski e motori di utilizzo generale. Nello specifico, la vera novità sta nel fatto che la Casa giapponese ha presentato due progetti innovativi per l’intero settore. Il primo riguarda una Moto ibrida, che quindi combina l’alimentazione a benzina con quella elettrica. Il secondo, invece, è la prima versione di un prototipo a idrogeno, sviluppato sulla base del motore di Ninja H2.

LEGGI ANCHE >>> Mini ZX, bolide con il motore di una Kawasaki Ninja: i dettagli – Video

Kawasaki, gli obiettivi della Casa giapponese

Kawasaki
(Kawasaki media press)

In realtà, secondo varie fonti, oltre al concept a idrogeno, anche la prima Moto ibrida dovrebbe basarsi su una Ninja, modello di punta della gamma sportiva di Kawasaki. Altri dettagli a riguardo di questo interessante progetto non sono stati specificati dall’azienda che, però, come ha sottolineato tramite le parole del presidente, mira a diventare carbon-free entro i prossimi 15 anni, analogamente a quanto deciso da altri costruttori, sia di due che di quattro ruote.

In particolare, la Casa giapponese ha stabilito che dal 2035 in poi interromperà la produzione di veicoli alimentati a carburante fossile, preferendo quindi le fonti rinnovabili per i prossimi modelli. A questo proposito, lo stesso marchio si è prefissata l’obiettivo di introdurre nel mercato dieci Motociclette elettrificate, tra 100% elettriche e ibride, entro il 2025.