Motocross, ancora un quinto posto per Cairoli in Spagna: la situazione

Cinque gare alla fine del mondiale di Motocross e Tony Cairoli resta in corsa anche per il titolo, quinto posto per il siciliano che perde terreno da Herlings

Motocross Cairoli
I Fan di Antonio Cairoli si preparano a cinque gare italiane del mondiale Motocross (Getty Images)

A cinque prove dal termine, con cinque appuntamenti italiani che lo vedranno grande e acclamato protagonista nella stagione del suo addio all’agonismo, Tony Cairoli è ancora in corsa per il titolo Mondiale MXGP.

Motocross, Cairoli regge

Anche se le cose dopo la prova spagnola di Arroyomolinos si sono un po’ complicate. Cairoli chiude con un quinto posto assoluto la doppia prova sulla pista di Intù Xanadù, dopo un settimo posto in gara uno e un quarto posto in gara due nella quale sarebbe anche potuto salire sul podio al termine di una gara determinata e coraggiosa. Ma non molto fortunata.

Cairoli si è ritrovato nel traffico e poi a ostacolarlo è stato proprio il suo compagno di squadra, Jorge Prado, galvanizzato dal pubblico di casa che di fatto dopo una gran sportellata, lo ha superato togliendoli il podio.

LEGGI ANCHE > Tony Cairoli ora è leggenda: ritirata la piastra 222 dal mondiale Motocross

La classifica generale

La tappa di Arroyomolinos si chiude con un altro successo di Jeffrey Herlings. Il pilota olandese della KTM porta a casa punti pesantissimi in chiave mondiale. Un terzo posto in gara #1 alle spalle di Febvre e una splendida vittoria in gara #2 al termine di un bellissimo duello con lo sloveno Gajser. In classifica generale Herlings allunga in classifica con 505 punti, seguito da Febvre a 493. Terzo Gajser a quota 490, Prado sale al quarto posto con Cairoli che difende la quinta posizione (419).

Grande attesa ora per la prima delle tre gare in programma a Pietramurata, quattordicesima data del Mondiale la terza in Italia prima delle due gare conclusive in programma alla “Nuvolari” di Mantova.