Verstappen contro Hamilton, Fisichella certo: “Scommetterei su di lui”

Fisichella ha espresso la sua opinione sulla lotta per il titolo mondiale di Formula 1 2021 tra Hamilton e Verstappen.

Fisichella
Giancarlo Fisichella (Getty Images)

È stata lunga la carriera di Giancarlo Fisichella in Formula 1, dove ha corso dal 1996 al 2009. Ha guidato per Minardi, Jordan, Benetton, Sauber, Renault, Force India e Ferrari.

In totale 231 gran premi disputati, 3 vittorie, 19 podi, 4 pole position e 275 punti. Il quarto posto del 2006, quando era in Renault, è stato il suo miglior piazzamento finale nella classifica mondiale della F1. Avrebbe sicuramente voluto ottenere di più, ma la sua può essere considerata una buona carriera.

LEGGI ANCHE -> F1, ad Austin il tracciato sarà diverso dalla MotoGP: cosa cambierà

F1, Fisichella sulla lotta Verstappen-Hamilton

Giancarlo Fisichella
Giancarlo Fisichella (Getty Images)

Fisichella in un’intervista a La Gazzetta dello Sport ha detto il suo pensiero sulla battaglia tra Max Verstappen e Lewis Hamilton in Formula 1: «Quest’anno abbiamo assistito a due colpi di scena, a Silverstone e a Monza, che possono capitare quando si lotta per il Mondiale. Devo dire che Verstappen è stato sfortunato in almeno un paio di occasioni, altrimenti avrebbe potuto essere più avanti in classifica».

L’ex pilota punta su Verstappen per la conquista del titolo 2021 di F1, anche se i progressi Mercedes sono evidenti: «Fino a due gare fa lo avrei dato nettamente favorito, ma da Sochi ho visto fare un grosso miglioramento alla Mercedes e mi pare che ora sia la macchina più veloce. Tuttavia, scommetterei ancora su Max perché se lo merita e anche perché Hamilton ha già sette titoli. Sarebbe bello veder trionfare un altro. Li quoto 60 e 40».

Fisichella esalta alcune qualità che caratterizzano Hamilton e Verstappen: «Lewis ha più esperienza, quindi è riuscito a sfruttare a suo favore anche situazioni difficili. Max è capace di tirare fuori sempre il massimo sul giro, sa adattarsi a ogni condizione e fa una differenza enorme rispetto a qualsiasi compagno, anche se a volte può aver esagerato per inesperienza».