Marquez, un rivale lo sfida: “Cercherò di non farglielo fare”

Marc Marquez ha un futuro incerto in MotoGP a causa dell’ultimo infortunio. Un problema alla vista crea dubbi. In attesa di novità, parla Joan Mir.

Marc Marquez
Marc Marquez (©LaPresse)

Verso Natale ci sarà il controllo medico che stabilirà se Marc Marquez dovrà operarsi o meno all’occhio destro. Lo ha annunciato di recente Alberto Puig, team manager Repsol Honda.

Com’è noto, il pilota soffre di diplopia e ha accusato la paralisi del nervo superiore. Si tratta di un problema che aveva già avuto nel 2011 e che allora risolse con un intervento chirurgico. Adesso è stato deciso di applicare un trattamento conservativo e solo tra qualche settimana verrà deciso di optare per l’operazione oppure no.

LEGGI ANCHE -> Formula 1, Alain Prost non ha dubbi: “E’ il miglior pilota”

MotoGP, Joan Mir parla di Marc Marquez

Joan Mir
Joan Mir (©LaPresse)

Ci sono tante incognite sul futuro di Marquez. Non manca della preoccupazione per il proseguimento della sua carriera, anche se lui è uno abituato a lottare quando ci sono degli ostacoli e vuole sempre vincere. Spera di uscire vincitore pure da questo infortunio e di tornare il re della MotoGP.

Joan Mir, intervistato da Motosan.es, ha espresso il suo punto di vista sulla situazione del collega: «Quando un infortunio arriva in un momento in cui stai molto bene mentalmente, è un colpo difficile. Non è un braccio, riguarda la vista ed è più delicato. Gli è arrivato quando non si era ancora ripreso ed è dura. Deve essere complicato da gestire tutto questo. Comunque è uno dei pochi che può rialzarsi da colpi come questi. Gli auguro una pronta guarigione. Tutti vogliamo vincere, ma con tutti i piloti in pista».

A proposito di vincere, a Mir viene chiesto che Marc potrà tornare a farlo. Questa la risposta del pilota Suzuki: «Non so se vincerà ancora. Penso di sì, anche se io cercherò di non farglielo fare. Ma credo di sì, ha molto potenziale, ha vinto tanti titoli e ha ancora tanti anni davanti a sé».