Leclerc, il rivale non ha dubbi: la bocciatura è netta

Per Charles Leclerc arriva un nuovo giudizio non proprio positivo: il rivale ‘ridimensiona’ il pilota Ferrari nel confronto con Sainz

Charles Leclerc
Charles Leclerc (Ansa)

Il 2022 è arrivato e la Formula 1 fa partire già il countdown. Sta per iniziare il periodo della presentazione delle nuove monoposto, quelle che saranno completamente diverse dalle ultime che hanno girato in pista. Tempo qualche settimana e si avranno i primi verdetti: i test di marzo, infatti, faranno capire chi realmente è riuscito ad entrare nelle pieghe del nuovo regolamento ed ha la macchina più veloce e chi invece dovrà lavorare per recuperare.

Spera di essere tra i primi la Ferrari che ha chiuso l’ultimo campionato al terzo posto ma con una sorpresa: Sainz davanti a Leclerc in classifica. Una situazione che ha alimentato i dubbi sul monegasco, aumentati ancora di più dalle parole di un rivale della rossa di Maranello. E’ Helmut Marko che spende parole non proprio al miele per il numero 16, mettendolo a confronto sia con Hamilton e Verstappen che con Sainz.

LEGGI ANCHE >>> Charles Leclerc, grande cambiamento in vista: ci sta pensando

Leclerc, Marko è netto: “E’ stato smitizzato da Sainz”

Leclerc
Leclerc (Ansa)

Per il consigliere della Red Bull, non c’è Charles Leclerc tra i migliori piloti della Formula 1 attuale. “Il prossimo anno credo ci sarà ancora una sfida tra Verstappen e Hamilton nonostante il grande cambiamento, anche perché non c’è nessun altro pilota al loro livello“.

Non lo è Leclerc sicuramente che secondo Marko “è stato smitizzato da Sainz“, mentre “Norris può competere con i primi“. Il riferimento è ovviamente al duello interno alla Ferrari che ha visto prevalere lo spagnolo all’ultima gara. Un sorpasso che sicuramente non ha fatto piacere al monegasco ma che non ha cambiato gli ottimi rapporti tra i due. Una coppia che Binotto ha definito la migliore della Formula 1. Toccherà ora alla pista tra qualche settimana dire se davvero Leclerc può o meno competere con i due leader dello scorso anno.