Leclerc ci scherza su: “Non sono migliorato” ma la Ferrari non c’entra

Charles Leclerc ha preso parte ad una manifestazione benefica che si è svolta nella sua città di Monaco. La foto su Instagram.

Come testimoniano le prime sessioni di test privati già avviate da alcune scuderie, la Formula 1 sta per ripartire. Tuttavia, per alcuni piloti, c’è ancora tempo per dedicarsi ad altre attività, anche quelle che in apparenza non hanno nulla a che fare con l’automobilismo.

Charles Leclerc
Charles Leclerc (Foto: Getty Images)

É il caso di Charles Leclerc, che nei giorni scorsi ha partecipato ad una manifestazione a scopo benefico svoltasi a Monaco, la città che gli ha dato i natali e in cui tuttora risiede insieme alla sua famiglia e alla sua fidanzata.

Presente all’evento anche il Principe Alberto, che ha avuto l’occasione di interagire non solo con lo stesso pilota della Ferrari, ma anche con altri numerosi volti noti del mondo dello sport.

Charles Leclerc, le foto in campo

Ferrari Leclerc
La Ferrari (Foto: Getty Images)

Nel dettaglio, prima di rimettersi al volante della sua Rossa, Leclerc ha partecipato ad una partita di calcio allo stadio Louis-II di Monaco organizzata a sostegno dell’associazione benefica Fight Aids Monaco, che da anni lotta per la ricerca contro l’Aids.

Insieme al pilota monegasco, hanno preso parte alla manifestazione anche ex giocatori con un importante trascorso nel calcio europeo e italiano, come Clarence Seedorf, Marco Materazzi, Sebastien Frey, Didier Deschamps e molti altri ancora.

Charles, dal canto suo, per ricordare il momento, ha condiviso sul suo profilo Instagram due foto che lo ritraggono mentre si riscalda in vista del fischio d’inizio del match di beneficienza.

LEGGI ANCHE – Ferrari, la soddisfazione di Binotto: “Mi rende felice”

E forse per umiltà, o forse per non sembrare troppo spavaldo al cospetto di campioni e fuoriclasse come quelli con cui ha giocato, in didascalia ha scritto una frase eloquente, scherzando un po’ su quelle che sono le sue doti su un campo da calcio. “Le mie abilità calcistiche sfortunatamente non sono migliorate del tutto… – si legge – Ma sono davvero contento di aver preso parte della partita di beneficienza di Fight Aids Monaco“.

LEGGI ANCHE – Ferrari, cambiati i piani del test di Fiorano: l’annuncio del team

Ad ogni modo, manca sempre meno al ritorno in pista. Infatti, sono in programma per questa settimana a Fiorano i test privati della Ferrari per riprendere confidenza con una Formula 1, mentre a febbraio ci saranno quelli ufficiali sul circuito del Montmelò a bordo della nuova vettura. Dopodiché, ultimi lavori in fabbrica a Maranello e poi sarà il momento di tornare a fare sul serio, prima per gli ultimi test pre-stagionali in Bahrain, e poi per il primo Gran Premio della stagione fissato sempre sullo stesso circuito del Sakhir la settimana successiva.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Charles Leclerc (@charles_leclerc)