Leclerc o Verstappen, Briatore sceglie: “E’ il miglior pilota”

Flavio Briatore entusiasta della nuova Formula 1 e dice la sua sul duello tra Leclerc e Verstappen: “E’ il migliore”

Una Formula 1 così era il sogno di qualsiasi appassionato. Dopo l’incandescente Mondiale 2021, il 2022 si è aperto con due gare ricche di sorpassi e colpi di scena.

Briatore
Briatore © LaPresse

Entusiasmante il duello tra Leclerc e Verstappen, soprattutto a Jeddah quando l’olandese ha avuto la meglio sul ferrarista. Una sfida che potrebbe proseguire per tutto l’anno regalando un altro campionato combattuto. E’ quello che profetizza anche Flavio Briatore, tornato da poco ufficialmente nel mondo della F1, ed entusiasta per lo spettacolo che il circus sta offrendo.

Lo scorso anno il mondiale è terminato con una gara incredibile e quest’anno abbiamo iniziato con la doppietta Ferrari e con il Gp dell’Arabia Saudita, il più bello degli ultimi tempi” le parole del manager in una recente intervista su RadioRai. Del resto che il nuovo regolamento abbia – almeno per il momento – fatto centro, regalando gare ricche di sorpassi e vetture che riescono a stare in scia senza avere problemi è sotto gli occhi di tutti. Lo è soprattutto dopo il duello Leclerc-Verstappen dell’Arabia Saudita che è stato commentato dallo stesso Briatore.

Leclerc o Verstappen, la scelta di Briatore

Verstappen Leclerc
Max Verstappen e Charles Leclerc (Ansa Foto)

Briatore commenta in maniera molto soddisfatta il duello tra il pilota della Ferrari e quello Red Bull: “Una sfida tra due piloti molto bravi e corretti – le sue parole –, duello al limite ma senza polemiche: questo fa bene alla F1 e ai ragazzi che si sono avvicinati a questo sport. Un duello fantastico“.

Un giudizio che ovviamente si ricollega alle tante discussioni nate lo scorso anno, all’apice della contesa tra lo stesso Verstappen e Hamilton. Un Hamilton che per Briatore potrebbe tornare in corsa per il titolo: “Tra due o tre gare ci sarà anche la Mercedes, Hamilton non ha mollato: tornerà. Per il titolo può succedere qualsiasi cosa. La macchina Ferrari è competitiva e lo sarà per tutto l’anno: se la giocheranno fino all’ultimo, sperando che riescano a vincere“.

Intanto però se dovesse scegliere un pilota come team principal, Briatore ‘tradirebbe’ la Ferrari: “Scegliere Verstappen perché è il miglior pilota: ha più esperienza ed è il campione. Poi se avessi i soldi, prenderei anche Leclerc“.

Impostazioni privacy