Vettel, il consiglio che sa di sentenza: “Dovrebbe farlo”

Vettel, arriva un consiglio importante per il pilota della Aston Martin alle prese con un difficile inizio del Mondiale di F1

Il 2022 potrebbe essere l’ultimo anno di Sebastian Vettel in F1. Il suo contratto scade a fine dicembre e non è detto che voglia continuare a correre. Dovrà avere i giusti stimoli per andare avanti.

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Ansa Foto)

Fondamentale che l’Aston Martin gli metta a disposizione una monoposto con la quale dimostrare di essere ancora un grande pilota. Ma è tanto il lavoro che la scuderia di Silverstone deve fare per essere competitiva. In questo momento è probabilmente la delusione più grande del Mondiale.

È l’unica ad avere zero punti dopo le prime tre gare del calendario 2022. La macchina si è rivelata poco veloce e bisognosa di aggiornamenti pesanti per fare un salto di qualità. Vettel e Lance Stroll si aspettano degli update già per il prossimo gran premio a Imola.

Formula 1, Minardi consiglia a Vettel il ritiro

Vettel ha saltato i primi appuntamenti in Bahrain e Arabia Saudita a causa del Covid-19, poi è rientrato in Australia e non ha neppure concluso la gara. Per via di un incidente si è ritirato. Il feeling con l’Aston Martin non è dei migliori in questo momento, al volante non sente di poter esprimere pienamente il suo potenziale. Servono interventi decisi per migliorare la vettura.

Vettel
Vettel (LaPresse)

Se non ci saranno progressi, il quattro volte campione del mondo di Formula 1 non rinnoverà il contratto con la squadra di Lawrence Stroll. Anche se il team principal Mike Krack aveva dichiarato di volerlo convincere a rimanere,  senza risultati positivi sarà complicato che il matrimonio vada avanti. Seb potrebbe decidere di ritirarsi dalla F1 oppure valutare eventuali altre offerte.

Giancarlo Minardi ha un consiglio da dargli e lo fa senza giri di parole in un’intervista al Corriere della Sera: “È stato sfortunato a saltare i primi due gran premi a causa del Covid-19, ma dovrebbe ritirarsi. Ha tanti soldi, ha vinto titoli e non vincerà mai più”.

Minardi, che nel Circus è stato proprietario dell’omonima scuderia, ritiene che il pilota tedesco debba appendere il casco al chiodo. Sicuramente Vettel un pensiero ce lo farà, ma solo dopo aver fatto di tutto per portare l’Aston Martin fuori dalla crisi attuale. Non intende arrendersi senza combattere. La stagione è lunga e il tempo per migliorare c’è. Ma bisogna cominciare subito.

Impostazioni privacy